home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Notte di San Lorenzo: come vedere al meglio le stelle e cosa fare a Catania e dintorni

Notte di San Lorenzo: come vedere al meglio le stelle e cosa fare a Catania e dintorni

Una guida agli eventi organizzati nell'isola durante una delle notti più romantiche e sognanti dell'estate

Alzi la mano chi non ha mai espresso un desiderio guardando una stella cadente. La notte di San Lorenzo rappresenta da sempre un evento da non perdere: uno spettacolo di luci e sogni che riporta tutti in una dimensione fanciullesca e pura. Ma perché si verifica questo fenomeno? E come mai in questo specifico periodo dell’anno? Nei giorni intorno al 10 agosto la Terra attraversa lo sciame delle Perseidi. L’atmosfera è attraversata da un incredibile numero di meteore che con le loro scie luminose creano uno spettacolo senza precedenti per noi che le osserviamo dalla terra. Dai più classici falò al lancio delle lanterne cinesi (tanto di moda negli ultimi anni) la notte di San Lorenzo è tradizionalmente vissuta dai giovani come uno degli eventi cult dell’estate. Ecco una selezione di proposte, dagli osservatori sull’etna alle serate danzanti, su cosa fare il 10 di agosto.

 

DOVE RECARSI PER OSSERVARE MEGLIO. Regola fondamentale è evitare l’inquinamento luminoso. Allontanarsi dalla città in direzione di spazi aperti – e bui – potrebbe essere la scelta vincente per vedere il cielo nel migliore dei modi. Per coloro che risiedono nella zona etnea resta sempre valida l’opzione “Playa”, a patto che l’eventuale folla non sia di troppa distrazione, o il “Rifugio Sapienza” in cima al nostro amato vulcano. Al “Parco Oasi” di Linera, nei pressi di Santa Venerina si avrà invece la possibilità di osservare le stelle con un telescopio professionale guidati dagli esperti dell’Osservatorio Astrofisico di Catania.

 

NON SOLO STELLE. Numerose le proposte danzanti e musicali nell’hinterland etneo. Per chi si trovasse dalle parti di Pachino da non perdere il live di Cesare Malfatti dei “La Crus”, mentre nella splendida cornice del Teatro Greco di Tindari si esibirà il cantautore Mannarino. Al “Qubba” di Catania si esibiranno invece gli irriverenti “Brigantini”. In nottata sarà predisposto un Osservatorio montato su un palco ricoperto di cuscini. Al “Castello Ursino” saranno predisposti dei telescopi e l’attrice Pamela Toscano intratterrà con alcuni racconti i visitatori. Stelle e vino, infine, a Castiglione di Sicilia dove sarà possibile degustare un calice cercando la propria stella cadente al Castello di Lauria.

 

DOPO IL 10 AGOSTO. Se nella zona dove vi trovate la giornata dovesse essere malauguratamente nuvolosa o se il lunedì lavorativo vi avesse costretto a casa durante la notte di San Lorenzo, sappiate che lo sciame delle Perseidi sarà ancora più visibile nella notte tra mercoledì 12 e giovedì 13. In generale, poi, rispetto allo scorso anno non sarà presente la “Super Luna” a rendere difficoltosa la visione delle stelle.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa