WHATSAPP: 349 88 18 870

Il volo: «Non siamo i Claudio Villa 2.0 siamo un gruppo che unisce neomelodico e pop»

Il volo: «Non siamo i Claudio Villa 2.0, siamo un gruppo che unisce neomelodico e pop»

I tre ragazzi che da "Ti lascio una canzone" hanno trionfato all'ultimo Sanremo si raccontano

Il volo: «Non siamo i Claudio Villa 2.0, siamo un gruppo che unisce neomelodico e pop»

«Taormina è il nostro punto di svolta» commentava Piero Barone, il più grande degli ex tre “tenorini” de Il Volo, alla vigilia dei concerti della scorsa estate al Teatro Antico. Non nascondevano l’amarezza per non aver potuto ancora cantare davanti al pubblico italiano: «Andiamo in giro per il mondo, mai nel nostro Paese. Speriamo che Taormina sia l’inizio di una lunga serie di concerti in Italia».

Forse Taormina non fu il vero “punto di svolta”, ma quei due show all’insegna del “tutto esaurito” portarono fortuna a Piero Barone, agrigentino di Naro, 22 anni, Ignazio Boschetto, bolognese all’anagrafe ma marsalese doc, 21 anni in ottobre, e Gianluca Ginoble, il baritono, abruzzese, il più piccolo con 20 anni. Dopo quelli al Teatro Antico seguirono altri concerti in location importanti e, lo scorso febbraio, la grande occasione: salire sul palco del Teatro Ariston.

Una cavalcata trionfale. Sulle ali del televoto, con la canzone Grande Amore, hanno sbaragliato tutti. «Il Festival ci ha cambiato la carriera in Italia – ammettono i tre – Insomma, abbiamo ricevuto l’autorizzazione al decollo per volare anche qui». «Siamo felici di poter fare arrivare la nostra musica a tutta la gente di ogni età e soprattutto all’Italia che ci ha scoperto in ritardo rispetto ad altri Paesi» aggiunge Ignazio.

L’intervista completa sul giornale di domani (15 agosto) in edicola.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa