WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania conquista Spitalfields con un autentico mercatino siciliano

Catania conquista Spitalfields con un autentico mercatino siciliano

Uno spazio del Comune di Catania sarà a Spitafields il 29 e 30 agosto
Catania conquista Spitalfields con un autentico mercatino siciliano
Uno spazio del Comune di Catania sarà a Londra il 29 e 30 agosto all’interno di quel Pop up market che porterà colori, sapori e tradizioni siciliane a Bishop Square a Spitalfields, il più antico mercato londinese, dove passano cinquantamila visitatori al giorno. La manifestazione - rileva il Comune - è stata pensata per permettere ai londinesi di accedere all’autentico made in Sicily, le nostre eccellenze artigianali, artistiche, creative, ma anche enogastronomiche.   Pop up market, dunque, trasformerà Bishop Square in un tipico mercatino siciliano esponendo il meglio che l’Isola sa offrire, un’immagine lontana da stereotipi obsoleti ma legata saldamente alle sue radici. «Da quanto risulta - ha detto il sindaco Bianco - dagli ultimi dati raccolti, è sempre più evidente che la maniera tradizionale di reperire turisti rappresenta ormai solo una quota del processo di attrazione dei visitatori. Per questo riteniamo importante utilizzare anche queste formule, originali e innovative, per far conoscere la nostra città e la fantasia, l’arte, il gusto dei catanesi».   «Il Pop up market - ha spiegato l’assessore alle Attività produttive Angela Mazzola - ha messo a disposizione del Comune uno spazio per la promozione del nostro territorio, proseguendo una collaborazione cominciata a Catania nell’ottobre dello scorso anno e che in trenta edizioni è stata premiata con oltre centomila visitatori contribuendo a rigenerare alcuni quartieri catanesi».   Ai londinesi il Pop up market offrirà abiti vintage, design, creazioni originali, bijoux fatti a mano, accessori e complementi d’arredo tra musica, moda e arte. Ma ci sarà ovviamente un angolo dedicato a food&wine (”cannoli, arancini and more” si legge nella promozione), con vini e birre artigianali, conserve e marmellate e altre prelibatezze tutte siciliane. Nel corner dedicato a Catania, ha spiegato Livio Gigliuto, consulente per il marketing territoriale del sindaco Enzo Bianco, ci saranno le foto della città scattate su Instagram e materiale promozionale, prima di tutto in inglese, puntato in particolare sul turismo giovanile.   «In questo spazio - ha detto l’assessore al Turismo Orazio Licandro - proporremo quello che abbiamo definito il “pittoresco 2.0”, che rappresenta, a quanto emerso da analisi condotte sul web, una delle maggiori attrattive turistiche di Catania e che spinge molti turisti londinesi a scegliere come meta la Sicilia piuttosto che la Spagna».   Nel weekend del Bank Holiday di fine agosto, il Pop up market proporrà inoltre due mostre: “Postcards from Sicily”, collettiva fotografica con scatti di Massimiliano Scalise, Giancarlo Bello, Luca Pinnone, Rossana Platania, Laura Messina, Alessandra di Dio e Giuseppe Santanastasio, e “Visionaire-a-Porter” di Elettra Nicotra, che si esibirà anche live con alcuni brani del suo ultimo album, “Awakening”. «Quello siciliano - ha spiegato Sarah Spampinato, fondatrice del Pop up market - è un inconfondibile lifestyle dal fortissimo fascino per i londinesi, che viene reinterpretato in chiave contemporanea. Abbiamo selezionato accuratamente designer e artisti, cercando quelli con un tocco distintivo, moderno, personale e cool. Qui chi dice di essere siciliano riceve in cambio sorrisi, perché la nostra è una terra da sogno».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa