WHATSAPP: 349 88 18 870

“Le Curvy di Miss Italia”: tra le vincitrici, la marsalese Giulia Accardi

“Le Curvy di Miss Italia”: tra le vincitrici, la marsalese Giulia Accardi

“Le Curvy di Miss Italia”: tra le vincitrici, la marsalese Giulia Accardi

MARSALA -. «Un grazie speciale ai miei meravigliosi concittadini!! Marsala nel cuore». È quanto scrive, sul suo profilo facebook, la 23enne marsalese Giulia Accardi, una delle tre vincitrici - con Vincenza Botti, di Vallo della Lucania (Sa), e Verdiana Vitti, di Cavallino (Le) - del concorso di bellezza “Le Curvy di Miss Italia”. A scegliere le più belle, tra le ragazze che non intendono rinunciare a un piatto di spaghetti o a un gelato (taglia 46), è stato il “popolo del Web” sul sito www. missitalia. it.  

Le tre ragazze accedono così direttamente alle prefinali nazionali che avranno inizio il primo settembre a Jesolo. Ad essere votate, dall’inizio del mese di agosto, sono state undici miss selezionate in un affollato casting svoltosi in luglio a Roma. Ieri, la comunicazione delle tre vincitrici. Giulia Accardi lavora come modella, ma ama anche la recitazione e guarda con curiosità al giornalismo e alla fotografia. «“Curvy” – dice la ragazza marsalese dagli occhi profondi - vuol dire star bene con il proprio corpo e accettare le forme generose che la natura ci ha donato». Ieri, sempre su facebook, aveva scritto: «Siamo agli sgoccioli!! Oggi è l’ultimo giorno utile per potermi dare il vostro voto sul sito www. missitalia. it e farmi ottenere la fascia Curvy che mi porterà dritta a Jesolo. Questi 25 giorni sono volati ma queste ultime ore mi stanno sembrando infinite!! Qualsiasi sia il risultato voglio ringraziare dal profondo del mio cuore tutte le persone che mi hanno sostenuto e incoraggiato in questo percorso, primi fra tutti i miei concittadini marsalesi che hanno saputo dimostrarmi veramente tanto, poi tutte le bellissime persone sparse in giro per l’Italia che ho avuto il piacere di conoscere e instaurare un rapporto di stima reciproca e infine chi non mi conosce ma è stato così gentile da volermi dare ugualmente una mano!! Grazie».   Per lei il sogno continua. Ieri, era ancora incredula. «È una cosa che mi è piovuta addosso – dice al telefono – perché non era messa in conto da nessuna parte. E a tutt’ora, io ancora non ho realizzato l’importanza del traguardo che ho raggiunto. È dalla mattinata che ricevo chiamate telefoniche e complimenti. Sono ancora un po’ frastornata. Non ho perfettamente realizzato che tra una settimana sarò a Jesolo per il concorso di Miss Italia. Poi, lì, spero di fare la differenza, anche se non sono la tipica ragazza da concorso di bellezza. Anzi, in verità, non mi piacciono particolarmente questi concorsi.  

 

Per me – continua Giulia Accardi – il concorso di Miss Italia è una sfida. Volevo mettermi alla prova. Cosa voglio fare nella vita? Attualmente, lavoro come modella a “curvy”, ma mi affascina tanto l’ambiente dello spettacolo. Non solo, quindi, quello della moda. Mi interessa tantissimo la cinematografia, la fotografia e l’arte in genere e anche quello che c’è dietro. Vorrei crescere in fretta in questo campo, valutando qualsiasi aspetto di questo mondo, in cui naturalmente vorrei vivere».  

 

Le modelle curvy, procaci come lo sono state in passato Sophia Loren o Gina Lollobrigida, sono la nuova tendenza della moda e del glamour, dagli Stati Uniti all’Italia. Era stata la cicciottella biondona americana Meghan Trainor in All about that bass a decantare le forme un po’ rotondette. Anche un maestro della fotografia di moda come Steven Meisel, ogni giorno a contatto con le donne più belle del mondo, aveva voluto tra le protagoniste del calendario Pirelli 2015 Candice Huffine - 90 chilogrammi per un metro e ottanta di altezza, quinta di reggiseno - accanto alle filiformi Adriana Lima, Natalia Vodianova, Isabeli Fontana, Raquel Zimmermann. Del resto aveva già fotografato Candice per la copertina di Vogue Italia del giugno 2011, e ora l’ha voluta come prima modella curvy del calendario più celebre al mondo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa