home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

”Scappatelle?”I catanesisi scopronotra i più “fedeli”

”Scappatelle?” I catanesi si scoprono tra i più “fedeli”

Ecco i dati elaborati da un portale dedicato agli incontri extraconiugali

”Scappatelle?” I catanesi si scoprono tra i più “fedeli”

Sempre più incontri extraconiugali, con sempre più sconosciuti: nell’era del dating online e dei social network aumentano le occasioni per creare relazioni nuove a più livelli. In Italia molti lo fanno ma non lo dicono e vogliono restare anonimi. Ma ci sono anche tante città, come Trapani e Catania, in cui gli abitanti sono più fedeli ai loro partner.

 

È quanto risulta dal monitoraggio effettuato sui dati degli utenti del sito Incontri–ExtraConiugali.com, il portale dedicato a chi cerca un’avventura al di fuori della coppia. «L’anonimato è il motore psicologico non solo dei portali di incontri extraconiugali, ma di tutti i siti di dating, perché consente di allargare il proprio giro di conoscenze, stimolando la fantasia. È un eccitante appuntamento al buio, ma sempre più mirato grazie agli algoritmi che elaborano i dati degli utenti e segnalano le potenziali affinità» spiega Alex Fantini, ideatore di Incontri–ExtraConiugali.com.

 

Gli italiani più «avventurosi» sono quelli di Roma, Milano e Napoli. Le prime 5 città per numero di iscritti a Incontri–ExtraConiugali.com sono infatti Roma (65 mila iscritti), Milano (42 mila), Napoli (35 mila), Palermo (23 mila) e Genova (21 mila). Gli iscritti distribuiti in tutt’Italia sono oltre 860 mila, di cui il 67% uomini. Ma ci sono anche molte città dove il tradimento si tinge di rosa. In termini percentuali i comuni con la maggior presenza di donne iscritte a Incontri–ExtraConiugali.com sono Torino con il 62% e Firenze con il 59%. Seguono Roma con il 56%, Milano con il 54% e Napoli con il 53%.

 

«Certo calcolare scientificamente il valore della propensione al tradimento nelle diverse città italiane è difficile, perché ovviamente tutti cercano di mantenere l’anonimato. Ma basandoci sugli iscritti a Incontri–ExtraConiugali.com il campione che ne risulta è abbastanza rappresentativo della realtà italiana» sottolinea Alex Fantini. «Abbiamo poi pensato di raggruppare i dati e mettere in relazione il numero di iscritti con il numero di abitanti di ciascuna città» aggiunge l’ideatore di Incontri–ExtraConiugali.com. I dati così rielaborati hanno consentito di calcolare l’«indice di infedeltà» delle diverse città italiane, con un valore compreso tra 0 per quelle «più fedeli» e 1 per quelle «più infedeli».

 

L’indice di infedeltà rimane più alto a Roma con lo 0,86 e a Milano con lo 0,84. E ancora c’è molta attività extraconiugale anche a Napoli (0,72), Palermo (0,68) e Genova (0,65). La graduatoria di Incontri–ExtraConiugali.com evidenzia invece un indice di infedeltà più moderata a Bologna (0,58), Padova (0,57), Cagliari (0,55) e Terni (0,53). Gli indici più bassi sono quelli di Trapani con lo 0,24 e Catania con lo 0,25. Ma quello che emerge dall’analisi dei dati di Incontri–ExtraConiugali.com è che, anche nelle città dove vi è una maggiore disapprovazione dell’infedeltà, il numero di italiani che si iscrivono ai siti di incontri extraconiugali sono in aumento.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa