WHATSAPP: 349 88 18 870

pubblicità sessista

Più tette, più sconto...

La sgradevole trovata dei geni dell'ufficio marketing della Lovable

Più tette, più sconto...

Ho appena ricevuto una mail dalla Lovable, l'azienda produttrice di abbigliamento intimo, che annuncia una campagna di sconti legata alla misura di reggiseno. Si chiama "taglia = sconto" e funziona così: hai una prima? Sconto del 10%, hai una seconda?, Sconto del 20%, 30% per la terza, 40% per la quarta e 50% per chi ha una quinta (e oltre) di reggiseno. Io non so a chi sia venuta in mente questa grandiosa idea e quanto prenda di stipendio un genio del marketing capace di partorire un lancio promozionale di questo tipo: legare lo sconto alla misura delle tette. Come dire, è il dna che ti ha fatto nascere piatta (o superdotata) e quindi peggio per te, paghi pure di più. Grandioso. Ma si può? La trovo veramente sgradevole. Mi chiedo, visto che la Lovable produce anche intimo per uomo, se hanno intenzione di lanciare una campagna di sconti anche per loro e quale potrebbe essere l'unità di misura cui collegare lo sconto. Ecco, proprio quella che avete pensato voi.

Sicuramente la Lovable avrà rifornito i diversi punti vendita di metro da usare all'uopo. Non sia mai che qualcuna di noi, giusto per avere uno sconticino in più spacciasse la sua terza per una quarta. Che tristezza di Paese...    

P. S. Ovviamente non comprerò più nulla della Lovable...

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

© DIREZIONE LA SICILIA - I contenuti di questa sezione sono prodotti e inseriti autonomamente dagli autori. Pertanto sono riconducibili alla diretta responsabilità dei blogger e non sono in alcun modo espressione dell’Editore, della Direzione e della Redazione di questa testata.

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • luca.mangano

    18 Novembre 2016 - 11:11

    le tette grosse sono più guardate delle piccole, pertanto il marketing è corretto e non fa una grinza

    Rispondi

  • nondimar

    19 Novembre 2016 - 18:06

    Non ho mai deplorato questa campagna, si deve anche pensare che le donne con un seno più piccolo possono trovare dei capi molto carini a poco prezzo in altri negozi, mentre chi ha una taglia più abbondante deve ricorrere a marchi specializzati - come, appunto, Lovable - che sono più costosi.

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO