WHATSAPP: 349 88 18 870

Il Pil del Sud torna a crescere (+0,1%)

Il Pil del Sud torna a crescere (+0,1%) per la prima volta dopo sette anni

Ma due su tre guadagnano il 40% del reddito medio italiano

Il Pil del Sud torna a crescere (+0,1%) per la prima volta dopo sette anni

Dopo sette anni di segno negativo torna a crescere, siapure di un timido +0,1% il pil del Mezzogiorno d’Italia. In Italia la crescita stimata è dello 0,8% (+1% al Centro-Nord). 

L'andamento positivo dei consumi nel 2015 - continua Svimez -è stimato in +0,9% al Centro-Nord e +0,1% al Sud.  Secondo il rapporto Svimez 2015 sull’economia del Mezzogiorno, la crescita si rafforza anche nel 2016 quando "il Pil italiano dovrebbe aumentare del +1,3% a sintesi di un  +1,5% del Centro-Nord e di un +0,7% del Sud". A concorrere positivamente, anche in questo caso, sarà l'andamento dei consumi finali, stimato "in +1,3% al Centro-Nord e +0,8% al Sud. Se confermato - sottolinea Svimez - "anche in questo caso si interromperebbe la spirale negativa dell'andamento degli investimenti fissi lordi al Sud iniziata nel 2007. Sul fronte occupazionale, si prevede un aumento nazionale del +0,8%: +0,9% al Centro-Nord e +0,6% al Sud".

Ma la forbice con il Nord si allarga sempre di più anche sugli investimenti fissi lordi dove si registra un +1,5% al Centro-Nord, e un – 1 % al Sud anche per effetto della contrazione degli investimenti pubblici (-3%). Nel 2014 comunque gli investimenti fissi lordi avevano segnato al Sud -4% e al Centro-Nord -3,1% , mentre dal 2008 al 2014 sono crollati del 38% al Sud e del 27% nel Centro-Nord.

Sempre secondo lo Svimez è cresciuto il numero dei poveri con il 62% dei cittadini che guadagna al massimo il 40% del reddito medio". “Per effetto della crisi la povertà assoluta in Italia negli ultimi anni è più che raddoppiata, sia al Sud che nel Centro-Nord: dal 2005 al 2008 i poveri assoluti in Italia non raggiungevano i 2 milioni, nel 2013-2014 si sono superati i 4 milioni. In particolare  - continua il rapporto Svimez - la povertà assoluta sul totale della popolazione è passata dal 2008 al 2013 dal 2,7% al 5,6% nel Centro-Nord, e dal 5,2% al 10,6% al Sud".  

 

Nel 2014, la povertà assoluta "ha smesso di crescere nel Centro-Nord ed è leggermente diminuita nel Mezzogiorno". Il rallentamento è dovuto "verosimilmente all'erogazione del bonus di 80 euro mensili ai lavoratori dipendenti nella seconda metà dell'anno, per la parte destinata alle famiglie povere", conclude lo studio Svimez.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CINEMA&TV

$(document).ready(function(){ $('#box_744d5964c-8d10-4a6d-93aa-da6b2068472fanteprima_ipiu .tipo_visualizzazione_menu p:first').click(); });
p class="occhiello_titolo">SPECIALI/a>

/div> div class="ifooer'" div class="ilogobox_plogo_gnerial_v2> a href="http://www.lasicilia.it/n> img aalt="BHmen title="BHmen trc="/mage:s/tstatoa_giutatpng"?v=146278220500" />< div class="ientiati-"> div class="ienu pontainer menu_2enu_2gneriale_picolo 2> <<<<<<<<<<<<
dizNlass="antuncei ezionie_147 > < /dli> dizNlass="aer-l-a-pubbickioa ezionie_135 > < /dli> dizNlass="anerollogie ezionie_148 pagna-blirnca> < /dli> dizNlass="aontaiti_ ezionie_136 pagna-blirnca> < /dli> dizNlass="aerivacy ezionie_137 pagna-blirnca> < /dli> dizNlass="aima_ni-agdilrntoo ezionie_138 > < /dli> d/ul /div> <
div class="ience aserceh_smlle>id="bence 674c2dc4-bb80-4fb6-ae71-09fbc024d8f4 >< (document).ready(function(){ $.daeprck(er.setDefaults( $.daeprck(er.regoneal[ "t/" ] ; ('#mnpu [nzm="tfiler'_from"], mnpu [nzm="tfiler'_to"]).cdaeprck(er( daepFrmat=: 'dd/mm/yy' }; ('##ence 674c2dc4-bb80-4fb6-ae71-09fbc024d8f4 mnpu [nzm="tq"]).cexamole'cunce ); ('##ence 674c2dc4-bb80-4fb6-ae71-09fbc024d8f4 orma).csubmt/function(){ ar belezct_ezioni/= $('his).pind('aelezct[nzm="tezionie_imence >]); f( $(.tima(elezct_ezioni/.val().length= == ){ elezct_ezioni/.prop('disabled', rue"; } }; ('##ence 674c2dc4-bb80-4fb6-ae71-09fbc024d8f4 mnpu [examole]).ceachfunction(){ ('his).pexamole'(this).adtr('hexamole'); }; }; unction cserceh_reset_fields(lezent). ('"#"+lezent)+ forma").get(0.reaset); ('"#"+lezent)+ forma").ind('"mnpu [ype="ext/]").val(""; ('"#"+lezent)+ forma").ind('"elezct").val(""; ('"#"+lezent)+ forma").ind(''lasbel_checkox.pchecked).removeClass('achecked). /dcript> div class="iext/_edi conpyrghtw_2> d class="tixt/ > Powr lby a href="http://www.lgmdeit/">Gmde s.r.l /aiv> /div>
a class="_top_button"href="h#">Tlrnt su/sa /div> acript type="text/javascript"> (document).ready(function(){ (d".top_button".click(function(){ ('"tml",body".c_niat=e( crolliTop:0 }; returnfalsi" ); }; /script>
/div> div data-render="true" class="bannervcms banner_fAudiweb" format="fAudiweb > script type="text/javascript">incrementAdvImpression(1984;
ddiv> dcript type="text/javascript">src="/ttp://www.lasicilia.it/sjs/jquery.phaerre.minjs"?v=1478815000"00>< dink rel="stylesheet" tproperty"stylesheet" tref="http://www.lasicilia.it/sj/cornfirm/jquery.ornfirmcss(?v=146278127000" /ype="text/jss("< dink rel="stylesheet" tproperty"stylesheet" tref="http://www.lasicilia.it/sj/cfrncyox./source/jquery.frncyox.css(?v=146278127000" /ype="text/jss("pendia"schreen"< dink rel="stylesheet" tproperty"stylesheet" tref="http:://wajaxigoogleaps).om/wajaxdlibs/jqueryu/18.11.4/teme=/cfick(/jquery-ui.ss("< " div dd="dfb-rooe" < d/body