home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Si riapre la trattativa per un parco Disney a Termini Imerese

Dopo l'annuncio dell'assessore Armao, anche il M5s si dice favorevole. A maggio il primo incontro con i vertici della multinazionale statunitense

Si riapre la trattativa per un parco Disney a Termini Imerese

PALERMO - A inizio maggio è previsto un incontro tra la Regione siciliana e i vertici di Walt Disney per riaprire il dialogo interrotto bruscamente qualche anno fa sulla costruzione di un parco divertimenti a Termini Imerese. «Diremo loro che la Sicilia è disponibile e aperta agli investimenti», aveva detto detto l'assessore regionale al Bilancio Gaetano Armao.

In una lettera, inviata un mese fa, al vice presidente di Disney Media Jay Visconti, il M5S aveva invece espresso la propria disponibilità a svolgere il ruolo di intermediario con la Regione, qualora il colosso mondiale leader dell’intrattenimento per famiglie avesse l’intenzione e ci fossero ancora le condizioni di investire in Sicilia.

Già quattro anni fa, Disney aveva manifestato interesse a creare un parco divertimenti nell’Isola, il primo ed unico in Italia e ij Europa dopo Eurodisney. Poi però il percorso si è arenato. Ieri l’annuncio dell’assessore al Bilancio di avviare una nuova interlocuzione.

«Lo scorso 20 febbraio, a due mesi dall’insediamento dell’Ars, anticipando le mosse del Governo regionale, abbiamo scritto a Disney media invitandoli a rivalutare un progetto che nel 2014 era stato ipotizzato per Termini Imerese - rilevano i deputati del M5s Zito e Sunseri - Nel 2014, durante la campagna elettorale per le amministrative avevamo appreso l’interesse di Disney a investire in Sicilia, ma Crocetta non è stato in grado di avviare una seria interlocuzione, provocandone la fuga».

«Proprio ieri - proseguono - l’assessore Armao ha annunciato l'avvio di un dialogo. Ci auguriamo che stavolta si possa intavolare una discussione costruttiva e seria».

Per il M5S, in Sicilia occorre creare «le condizioni per attrarre investimenti e puntare sul turismo». «E' tempo di invertire la rotta - concludono Zito e Sunseri - e creare le condizioni per direzionare meglio fondi pubblici e opportunità capaci di generare nuova occupazione, sfruttando anche le risorse europee e misure di fiscalità di vantaggio per rendere conveniente investire in Sicilia».

«Non possiamo che essere felicissimi per la notizia della possibile realizzazione di un Parco Disney a Termini Imerese» ha detto dal canto suo il sindaco di Termini, Francesco Giunta. «Come noto, il precedente governo regionale, nel 2013, non si comprende per quale motivo, si era fatto sfuggire questa straordinaria occasione di sviluppo e benessere per Termini Imerese e l’intera regione - dice Giunta . Non dobbiamo dimenticare che il clima particolarmente temperato della nostra regione consentirebbe l’apertura del parco praticamente per l’intero anno, compresi i mesi invernali. Non possiamo far altro che augurarci di realizzare il sogno».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO