home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

MILANO

Tim: Bolloré, in Italia serve coraggio

Mediaset? Non è finita, siamo ancora azionisti

Tim: Bolloré, in Italia serve coraggio

MILANO, 19 APR - "In questo momento gli investimenti in Italia fanno gridare...Ma come si dice in casa nostra è alla fine della fiera che si contano gli animali. Fu la stessa cosa tanti anni fa, quando entrammo in Mediobanca, alla fine ci furono benefici e contribuimmo alla stabilità di Mediobanca e Generali. Penso che alla fine tutto ciò fa parte delle cose della vita: bisogna essere coraggiosi": lo ha detto Vincent Bolloré rivolgendosi agli azionisti durante l'Assemblea Generale di Vivendi con un chiaro riferimento a Tim. Azienda che, secondo i francesi, il fondo Elliott vuole smantellare. Invece, per Arnaud de Puyfontaine (presidente di Tim e ceo di Vivendi) come "primo azionista Vivendi contribuisce a ricostruire le fondamenta di Telecom Italia". Un portavoce del gruppo francese, durante la assemblea a Parigi, si è detto sorpreso per i commenti del ministro Carlo Calenda secondo cui "Vivendi è stato un pessimo azionista". Quanto alla vicenda Mediaset, "non è finita,siamo ancora azionisti".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO