home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Up, domanda energia 2030 pari al 1988

Con sviluppo efficienza e calo popolazione, volano rinnovabili

Up, domanda energia 2030 pari al 1988

ROMA, 18 MAG - La domanda complessiva di energia primaria, nel 2030, sarà quasi equivalente a quella registrata nel 1988, e cioè 155,8 milioni di tep (tonnellate equivalenti di petrolio). E' la stima dell'Unione petrolifera, che spiega come a incidere sui consumi sia "un impatto sempre più incisivo dell'efficienza energetica, che porterà a ridurre la domanda di energia di 8,3 milioni di tep nel decennio 2020-2030, anche in conseguenza della flessione della popolazione, che nel 2030 tornerà al livello del 2011". Le "Previsioni di domanda energetica e petrolifera italiana 2018-2030" dell'Up, che tengono conto degli obiettivi dichiarati nella Sen (Strategia energetica nazionale), confermano anche l'ulteriore sviluppo delle energie rinnovabili, la cui produzione salirà da 112.200 GWh di quest'anno a 172.500 nel 2030 e la progressiva riduzione dei consumi di prodotti petroliferi, che con "l'affermarsi di modifiche alla mobilità e il diffondersi di veicoli sempre più efficienti" perderanno 4,1 milioni di tonnellate

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO