home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Confesercenti,privacy costerà 2mld a pmi

Stima conservativa. Nessun vantaggio a cittadini

Confesercenti,privacy costerà 2mld a pmi

ROMA, 24 MAG - Il Gdpr, il nuovo regolamento sul trattamento e la protezione dei dati personali in vigore dal 25 maggio, è una stangata da 2 miliardi di euro per le circa 4 milioni di pmi italiane. E' quanto sostiene in una nota Confesercenti, secondo la quale si tratta di una norma burocratica la cui applicazione a tutte le imprese non porta alcun vantaggio effettivo ai cittadini. La stima di 2 miliardi di euro, 'estremamente conservativa' secondo i commercianti, si basa su una spesa di 500 euro ad impresa, il minimo per l'istituzione e la tenuta del registro dei dati personali e per la redazione della nota informativa. Ma, scrive Confesercenti, saranno moltissime le pmi che sborseranno molto di più, a seconda della tipologia di attività e del numero di dipendenti e clienti di cui si devono conservare le informazioni. Se riguardano oltre le 250 persone fisiche, infatti, si dovrà anche avere il Dpo, un responsabile esterno del trattamento dati che può costare fino a 5mila euro l'anno.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO