WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Faro Antitrust su attivazioni 'pazze'

Aperte nuove istruttorie. Garantito consenso consapevole clienti

Faro Antitrust su attivazioni 'pazze'

ROMA, 1 AGO - Si muove a tutto campo l'azione dell'Antitrust nel campo delle attivazioni non richieste di forniture di elettricità e gas. Da un lato, il Garante ha concluso le verifiche dell'ottemperanza delle precedenti delibere con cui sono state sanzionate Enel, Eni, Acea, HeraComm e Geko per pratiche commerciali scorrette, ottenendo che le procedure adottate dalle società mirino ad "assicurare un consenso consapevole all'attivazione di una nuova fornitura", con particolari accorgimenti nel caso delle vendite telefoniche. Dall'altro, l'Antitrust prosegue nella sua attività di enforcement in materia, avviando un procedimento di inottemperanza nei confronti di Green Network, che non ha ottemperato alla delibera sanzionatoria dell'Agcm. Inoltre l'Autorità ha avviato tre nuovi procedimenti volti ad accertare eventuali violazioni da parte di 4 società (Estra Energie ed Estra Elettricità, Enegan e Iren Mercato) per l'attivazione delle forniture in assenza di contatto o manifestazioni di volontà da parte del consumatore.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa