WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Tasse vacanze, gettito top a Roma 125mln

Studio Uil, incasso tassa soggiorno a 431 mln, +20% in 2 anni

Tasse vacanze, gettito top a Roma 125mln

ROMA, 2 AGO - Sono saliti a 650, ad oggi, i Comuni che applicano una imposta di soggiorno (o, nel caso delle isole, una imposta di sbarco): lo calcola la Uil con un approfondimento del suo 'servizio politiche territoriali' su diffusione e incassi della 'tassa' facoltativa a carico di chi alloggia nelle strutture ricettive di località turistiche o città d'arte. Ad applicarla quest'anno è il 14% in più dei Comuni che già lo facevano nel 2014. Lo strumento, lanciato a Roma nel 2010 tra le misure per ripianare il deficit comunale e poi introdotto strutturalmente e per tutti i comuni nel 2011, vede la Capitale nettamente in testa per incassi: il gettito 2015 per Roma è stato di 123,1 milioni. Segue Milano, che incassato però quasi la metà: 61 milioni. Poi Venezia (27,5 milioni), Firenze (26,75 milioni), Rimini (7 milioni), Torino (5,9 milioni), Napoli (4,5 milioni). Complessivamente, nell'insieme dei comuni dove è applicata, questo tipo di imposta ha generato un gettito 2015 di oltre 431 milioni; il 20,5% rispetto al 2013.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP