WHATSAPP: 349 88 18 870

MILANO

Rcs vede utile, ma Borsa la penalizza

Cioli, orgogliosa del lavoro fatto

Rcs vede utile, ma Borsa la penalizza

MILANO, 3 AGO - Rcs rivede l'utile nel secondo trimestre, per la prima volta dal 2012: il risultato netto si attesta a 19,9 milioni da un perdita di 60,2 milioni nello stesso periodo dell'anno scorso. I ricavi sono in calo del 2,9% a 504 milioni con ricavi editoriali in flessione di 21,5 milioni rispetto al primo semestre 2015. L'indebitamento finanziario al 30 giugno si attesta a 422 milioni. Cattiva l'accoglienza dei conti da parte di Piazza Affari: il titolo, già penalizzato nella mattinata, ha prima ampliato il calo dal 4 al 6,2% per poi venire congelato e tornare agli scambi con un ribasso dell'8%. "Sono orgogliosa del grande lavoro fatto in questi mesi grazie alla passione e l'impegno di tutti i colleghi: abbiamo stabilizzato la situazione finanziaria e patrimoniale della società, avviato il rilancio strategico di questo storico gruppo editoriale, incrementato la redditività dal 2% all'8% nel solo primo semestre", commenta l'amministratore delegato Laura Cioli.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa