WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

P.a: regole nuove per 30 mila dirigenti

Dalle agenzie fiscali alla Regioni, dai ministeri all'Inps

P.a: regole nuove per 30 mila dirigenti

ROMA, 8 AGO - Sono oltre 30 mila i dirigenti italiani per cui il Governo in queste ore sta mettendo a punto nuove regole. La riforma Madia potrebbe infatti arrivare in Consiglio dei ministri già questa settimana (la delega scade a fine agosto) con cambiamenti su tutti fronti, dall'accesso agli incarichi, passando per i ruoli. Dalla platea degli interessi bisogna escludere i dirigenti medici, che un nuovo 'codice' già lo hanno (varato il 28 luglio). E lo stesso vale per i presidi, categoria a parte. Restano così 32 mila 'capi', stando alle ultime statistiche riportate sul sito dell'Aran, dislocati tra Regioni ed Enti locali (più di 7 mila), ministeri (oltre 3 mila), agenzie fiscali (circa 1.600), enti pubblici non economici, come l'Inps (superano gli 800). Rientra nel conto anche la dirigenza amministrativa del Servizio sanitario nazionale (19 mila). (ANSA).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa