WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Pil: Mef, rallentamento non è sorpresa

Dipende da fenomeni noti, da terrorismo a Brexit

Pil: Mef, rallentamento non è sorpresa

ROMA, 12 AGO - Il dato sul pil fermo "non costituisce una sorpresa". Lo afferma il Tesoro spiegando che dipende da fenomeni come, tra l'altro, la minaccia del terrorismo, la crisi dei migranti e la Brexit che "erano noti da tempo" rispetto all'impatto sulle prospettive di crescita dell'Italia. "Diverse fonti di Governo, compreso il Mef, avevano già segnalato che le stime di crescita formulate ad aprile con il Def sarebbero state messe in discussione da questo nuovo scenario, e numerosi previsori (dal Fmi all'Ocse) hanno già rivisto al ribasso le stime della crescita mondiale".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP