WHATSAPP: 349 88 18 870

Exor, via libera alla sede in Olanda

Exor, via libera alla sede in Olanda

Gli azionisti di Exor, la holding del gruppo Agnelli, hanno approvato il progetto di fusione transfrontaliera per incorporazione in Exor Holding Nv, società di diritto olandese nel corso dell'ultima riunione in Italia. Exor avrà la sede legale e fiscale in Olanda, ma resterà quotata alla Borsa di Milano. La società controlla Fca, Cnh Industrial e Ferrari. "Abbiamo visto le attività delle nostre società prosperare in Italia da quando si sono domiciliate in Olanda" ha sottolineato il presidente di Exor, John Elkann, durante l'assemblea degli azionisti. "Non c'è dubbio - ha aggiunto - che essere forti nel mondo rafforza le nostre società nei mercati in cui operano. La sede in Olanda non è assolutamente un escamotage fiscale. E' un grande errore dare un valore simbolico a questa operazione ed estrapolare storie fantasiose. L'85% del valore delle nostre società ha già sede in Olanda, semplicemente il contenitore segue il contenuto. A Torino - ha detto Elkann - resta una presenza importante". Elkann ha citato lo Juventus stadium, J Medical, ma anche l'operazione "per creare un grande gruppo editoriale tra Itedi e l'Espresso con investimenti importanti nelle rotative. Le nostre attività hanno beneficiato enormemente della nostra presenza internazionale e si sono rafforzate", "La Magneti Marelli - ha detto poi Elkan - è una società importante nel mondo della componentistica e di Fca, ha una grande capacità tecnologica e storica. Questo spiega il grande interesse intorno alla società. Abbiamo discussioni in corso ma niente di fatto e di formalizzato. Con Jae Yong Lee, vicepresidente di Samsung, abbiamo parlato di Magneti Marelli ma anche di altro. Ha interessi nel campo delle assicurazioni". Lo ha detto John Elkann presidente di Fca, parlando con i giornalisti al termine dell'assemblea di Exor. Elkann ha incontrato Lee dopo il cda di Exor lunedì scorso. "È un grande gruppo con cui abbiamo tanti rapporti commerciali. Non solo Samsung - ha spiegato Elkann - è interessata a Magneti Marelli, abbiamo molto colloqui. È sicuramente un asset per un'alleanza strategica. Abbiamo vari dialoghi legati a una logica industriale per vedere come questa società si possa rafforzare".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP