WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Bakitalia propone calo buffer capitale

In vista esame Srep 2017 limiti si allineano a normativa Ue

Bakitalia propone calo buffer capitale

ROMA, 14 SET - La Banca d'Italia propone la riduzione dei buffer ('cuscinetti') di capitale denominati Ccb per le banche, allineando la normativa a quella degli altri paesi Ue allo scopo di ridurre lo svantaggio competitivo nei confronti delle rivali europee e parità di condizioni per l'esame Srep del 2017. L'istituto centrale ha posto in consultazione una proposta per far scendere il buffer che era stato posto, nel 2013, al livello del 2,5%, anticipando così l'obiettivo richiesto dalla direttiva Ue per il 2019. "Ciò - - si legge - non determinerà necessariamente una riduzione della complessiva dotazione di capitale richiesta a ciascuna banca, in quanto resta impregiudicata la possibilità per la BCE e la Banca d'Italia di disporre, ove ritenuto necessario, misure patrimoniali ulteriori". Con la modifica, che ragionevolmente non sarà contrastata dal settore, i limiti transitori sono quelli previsti dalla normativa europea

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa