WHATSAPP: 349 88 18 870

Borsa:Milano in rosso,vola Mps nel giorno cda con Morelli

Borsa:Milano in rosso,vola Mps nel giorno cda con Morelli

Borse europee in forte calo nel giorno del discorso del presidente della Bce Mario Draghi all'Europarlamento. Piazza Affari fa registrare il peggiore andamento dei mercati del Vecchio Continente con il Ftse Mib che perde il 2% a 16.106 punti. L'indice Euro Stoxx perde l'1,7% a 2.979 punti. Male Parigi che cala dell'1,7%, Londra -1,2% e Francoforte -1,9%. Nel Vecchio Continente i titoli finanziari sono quelli che subiscono le maggiori vendite con un calo del 3%. In perdita anche gli energetici che cedono il 2%, in vista delle decisioni dei produttori di petrolio sulle forniture e del prezzo del greggio. A Piazza Affari, in linea con il resto dei mercati europei, sono sotto pressione i titoli finanziari ed energetici con Unicredit che perde il 4%. Male anche Ubi -3% e Bpm -3,7%. Vola invece Mps che guadagna il 7% risalendo a 0,20 euro, dopo i minimi fatti registrare la settimana scorsa. Il titolo fa registrare un forte rialzo nel giorno del cda con il nuovo amministratore delegato Marco Morelli. Mps, sin dall'inizio delle contrattazioni, è stata la migliore delle banche per poi fare un balzo in avanti che ha portato ad una sospensione in asta di volatilità per poi rientrare sempre crescita. La capitalizzazione è salita 560 milioni di euro. Saipem è il titolo che sta facendo registrare la peggiore performance con un calo che sfiora il 5%. Asia chiude in calo, Tokyo -1,25% - Le Borse asiatiche chiudono in calo nella prima seduta della settimana, in attesa dell'esito di una riunione dei produttori di petrolio che daranno indicazioni sulla fornitura e sul prezzo del greggio. Tra gli investitori, intanto, cresce l'attesa per il dibattito presidenziale negli Stati Uniti tra Hillary Clinton e Donald Trump. Tokyo chiude in calo dell'1,25%. A Borse ancora aperte Hong Kong è in calo dello 0,88%, Shanghai -0,93%, Shenzhen -1,03%. Debole anche Seul che cede lo 0,34%. Sui mercati valutari, lo yen è stabile sotto quota 101 col dollaro e le vendite sul listino si concentrano principalmente sul comparto dei titoli legati all'export. Sul fronte dei dati macroeconomici oggi sono attesi in Italia i dati della bilancia commerciale e negli Usa quelli relativi alle vendite di nuove case.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa