WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Sterlina giù per 'dito pesante' trader

Ma ipotesi anche algoritmo 'impazzito' dopo Hollade su Brexit

Sterlina giù per 'dito pesante' trader

ROMA, 7 OTT - Crollo della sterlina sui mercati asiatici nella notte a causa del cosiddetto "dito pesante" di un trader oppure di un algoritmo 'impazzito' dopo i commenti del presidente francese Francois Hollande sulla Brexit. Nello spazio di due minuti la valuta d'Oltremanica ha perso oltre il 6% contro il biglietto verde precipitando a 1,1841 dollari, ai minimi da maggio 1985, prima di riprendere quota a 1,24 dollari due minuti più tardi. Secondo diversi operatori il crollo è stato dovuto ad un errore umano, di un 'fat finger' di un trader, che avrebbe innescato vendite a raffica della sterlina. Altri parlano di un ordine automatico di vendita, innescato da alcuni algoritmi che rintracciano le notizie sul web e proprio nei minuti in cui è iniziato il crollo, il Financial Times aveva pubblicato i commenti di Hollande. "Londra ha deciso di procedere sulla via della Brexit. E credo anche in una hard Brexit. Allora credo che si debba andare fino in fondo", aveva detto il presidente francese.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa