WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Manovra, resta ipoteca aumenti Iva 2018

Coperture strutturali non bastano per sminare prossimi 19 mld

Manovra, resta ipoteca aumenti Iva 2018

ROMA, 9 OTT - Il governo disinnescherà con la prossima legge di bilancio le clausole di salvaguardia sul 2017 per 15,1 miliardi che porterebbero altrimenti dal primo gennaio ad aumenti dell'Iva dal 10% al 13% e dal 22% al 24%. Tuttavia, utilizzare per l'operazione soprattutto risorse in deficit, significherà non riuscire a sminare gran parte degli aumenti previsti nel 2018. Nell'anno in cui, secondo il cronoprogramma governativo, dovrà essere portato a casa anche il taglio Irpef, l'eredità delle clausole è infatti ancora più pesante di quella del 2017, pari a 19,6 miliardi. Solo la parte di aumenti disinnescati strutturalmente potrà essere effettivamente eliminata a regime, ma - secondo calcoli a spanne su quanto ipotizzato finora riguardo alla manovra in arrivo la prossima settimana - le coperture strutturali potrebbero ammontare a non più di 6 miliardi, con cui coprire anche interventi stabili come l'Ape, il rinnovo del contratto degli statali e l'introduzione della nuova Iri.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa