WHATSAPP: 349 88 18 870

PECHINO

cina vara piano swap debito in azioni

Accesso consentito solo ad aziende con "buoni prospettive"

cina vara piano swap debito in azioni

PECHINO, 10 OTT - La Cina alza il velo sul piano per alleggerire il debito delle aziende, schiacciate da uno stock di circa 18.000 miliardi di dollari, pari al 170% del Pil, visto dagli economisti come un freno alla crescita già in difficoltà: lo "swap debt-for-equity" è lo schema guida, la conversione del debito in azioni da assegnare alle banche creditrici. Alle compagnie con "buoni prospettive" sarà consentito di negoziare lo swap, ha illustrato Lian Weiliang, vice presidente della National Development and Reform Commission. Lian ha puntato sull'articolato sistema messo a punto "utilizzando le forze di mercato" per imporre una solida disciplina e avvisando i player in perdita che non potranno godere dei benefici. Un colpo, quindi, alle grandi conglomerate di Stato, i cosiddetti "zombi", improduttivi e che si reggono solo grazie alle risorse pubbliche. La soluzione era già all'esame della Banca centrale preoccupata di abbattere un debito il cui aggregato pubblico-privata, ha raggiunto il rapporto del 250% sul Pil.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa