WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Case: solo 2% domande mutuo da under25

Censis-Nomisma, pesano capacita' economiche e precarieta' lavoro

Case: solo 2% domande mutuo da under25

ROMA, 12 OTT - Per molti giovani l'affitto rappresenta non un'opzione ma un obbligo, che tende a decrescere con l'età e la carriera lavoratrice. Lo rileva la ricerca di Censis e Nomisma 'I giovani e la casa', evidenziando che la componente in affitto ammonta al 35% per la fascia di popolazione al di al di sotto dei 35 anni e al 18% sul totale. Inoltre, gli under 35 sono proprietari dell'abitazione in cui vivono per una quota pari al 65% del totale, a fronte di un 82% riferito all'insieme della popolazione italiana. La propensione verso la locazione dipende soprattutto dalle capacita' economiche dei giovani, oltre alla precarietà lavorativa che in molti casi comporta anche l'impossibilita' di accedere al mercato del credito, rileva lo studio - presentato al convegno "Verso la 'casa taxi'?". La domanda di mutui evidenzia infatti che: gli under25 risultano pressochè assenti (2,1% del totale delle domande di mutui nei primi sei mesi del 2016)

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

Catania, sventata rapina a Tir, sei arresti

 
Comiso, ecco il piromane del Comune

 
Santa Maria di Licodia: scardinano bancomat: arrestati

 

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa