WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Dpb, da asta frequenze incassi 1,8 mld

E 2,8 miliardi da riordino spesa ministeri

Dpb, da asta frequenze incassi 1,8 mld

ROMA, 18 OTT - La manovra conterrà un riordino del sistema delle concessioni in scadenza delle frequenze. In dettaglio, si legge nel Draft Budgetary Plan, è inserito un allineamento delle scadenze dei diritti d'uso delle frequenze in banda 900 e 1800 Mhz (in scadenza il 30 giugno 2018) al 31 dicembre 2029 e il passaggio alla tecnologia 5G, "con previsione della possibilità di un pagamento anticipato forfettario". L'incasso stimato nel 2017 è pari allo 0,11% del Pil, ovvero a circa 1,8 miliardi. Nella bozza di bilancio inviata a Bruxelles si legge inoltre che la "riqualificazione" e la "riprogrammazione" della spesa dei ministeri avrà un impatto l'anno prossimo pari allo 0,17% del Pil, garantendo coperture per la manovra 2017 di 2,8 miliardi di euro. Si citano "misure di efficientamento e razionalizzazione mirate, individuate puntualmente dai singoli ministeri o da attività di revisione della spesa, anche attraverso riallocazioni tra diversi settori, e riprogrammazioni".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa