home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Fisco, aumentano ricorsi in Sicilia

Significativa - secondo il Garante del Contribuente - la situazione del settore immobiliare, dove il prelievo tributario risulta pesante e confuso

Fisco, aumentano ricorsi in Sicilia

PALERMO - Aumentano i ricorsi dei contribuenti siciliani contro il fisco. Lo dimostrano le 404 richieste presentate l’anno scorso al Garante del Contribuente Salvatore Forastieri. Ne sono stati definiti 282, di cui 103 accolti e 179 respinti. Nella relazione di fine anno, Forastieri punta il dito contro la perdurante crisi economica ma anche un sistema fiscale «troppo oneroso e troppo complesso» che rappresenta «un grosso freno all’adesione spontanea dei cittadini verso l’obbligazione tributaria».

 

Particolarmente significativa è la situazione del settore immobiliare, continua Forastieri, dove il prelievo tributario risulta molto pesante e confuso. Confusione maggiore negli enti locali che negli ultimi anni ha raggiunto punte estreme «creando tra i contribuenti, anche i più esperti, difficoltà enormi per la determinazione del tributo e l’individuazione dei termini di pagamento».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa