WHATSAPP: 349 88 18 870

Expo, il Cluster Biomediterraneo si inaugura con le isole minori

Expo, il Cluster Biomediterraneo si inaugura con le isole minori

In un unico padiglione undici paesi mediterranei coordinati dalla Sicilia
Expo, il Cluster Biomediterraneo si inaugura con le isole minori
PALERMO - Tutto pronto per l’inaugurazione ufficiale di Expo Milano 2015, il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione. In questo scenario, che vedrà i riflettori puntati sull’Italia, la Sicilia rivestirà il ruolo di protagonista. All’assessorato regionale dell’Agricoltura, unico partner pubblico italiano di Expo, è stato affidato il compito di gestire il Cluster Bio Mediterraneo che riunirà, in un unico padiglione undici paesi del bacino mediterraneo: Sicilia, San Marino, Tunisia, Grecia, Malta, Albania, Montenegro, Algeria, Serbia, Libano, Egitto.   La Regione, oltre ad allestire il Cluster più vasto (7.304 metri quadrati) degli undici totali presenti, si occuperà di coordinare il palinsesto di eventi e attività per celebrare al meglio la cultura mediterranea, esaltando il valore delle sue tradizioni alimentari e gastronomiche, la sua storia e il suo stile di vita apprezzato in tutto il mondo.   A far da apripista ai 180 giorni di attività della Regione Siciliana, saranno le isole minori della Sicilia che porteranno a Milano prodotti, stili di vita, identità culturali e attrattive territoriali. Durante gli show cooking di queste prime giornate, si alterneranno sul palco grandi chef pronti a svelare storie e segreti di alcune rinomate ricette della tradizione delle isole minori: tonno alle erbe, tonno rosso marinato, insalata alla lampedusana, pasta con le triglie, dentice al forno, ghiotta alla lampedusana, zuppa di lenticchie, sgombro arrosto con pesto alla lampedusana e polipo in umido. Collegamento streaming dal padiglione del Cluster bio mediterraneo, martedì 5 maggio, con il museo della Cattedrale di Palazzo Garofalo a Ragusa per l’inaugurazione di “Colore per la terra”.   La mostra, che accompagnerà la partecipazione della provincia di Ragusa a Expo Milano 2015, vuole essere un omaggio all’artista siciliano Piero Guccione, famoso per la sua visione del Mediterraneo, per celebrare il suo ottantesimo compleanno.   “La Sicilia è partner pubblico di Expo - afferma, alla vigilia dell’inaugurazione, Dario Cartabellotta, responsabile unico del Cluster bio mediterraneo - il grande appuntamento che ci consentirà di proporre al mondo un modello di Sicilia mediterranea come punto di riferimento per un’agricoltura e una pesca sostenibile e di qualità, fondato su tre pilastri fondamentali: identità, innovazione sociale e integrazione del Mediterraneo”.   “Si tratta di un evento di fondamentale importanza - aggiunge Nino Caleca, assessore all’Agricoltura - Grazie alla posizione geografica strategica, la Sicilia si presta a essere il luogo d’incontro ideale per costruire rapporti di pace e coesistenza pacifica. All’interno del padiglione del Cluster bio mediterraneo, si potranno ritrovare le testimonianze delle tante culture che arricchiscono le rive del Mediterraneo e che, pur con le loro specificità, sono sempre accomunate dalla stessa matrice culturale”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

Palermo, libica fermata per terrorismo

 
I controlli antiterrorismo a Catania

 

nome_sezione

Comiso, ecco il piromane del Comune

 
Santa Maria di Licodia: scardinano bancomat: arrestati

 
La contestazione degli studenti

 

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa