WHATSAPP: 349 88 18 870

E-commerce e mancata consegna dei prodotti: ci risiamo

E-commerce e mancata consegna dei prodotti: ci risiamo

E-commerce e mancata consegna dei prodotti: ci risiamo

E-commerce e mancata consegna dei prodotti: ci risiamo. Ed ancora una volta l’Antitrust è intervenuta con tre provvedimenti nei confronti di altrettante aziende. In un caso sono arrivate all’Autorità circa 40 segnalazioni di consumatori, riguardanti contratti di vendita online conclusi nelle quali venivano lamentati sia il mancato ricevimento dei prodotti che il mancato rimborso del prezzo pagato a fronte della mancata consegna. Ha osservato l’Antitrust che l’ingannevolezza delle informazioni diffuse dalla società circa la disponibilità dei prodotti ed i tempi di consegna è attestata dalle numerose segnalazioni le quali univocamente evidenziano la mancata consegna entro il termine comunicato ai consumatori al momento dell’ordine e, comunque entro il termine di 30 giorni previsto dall’articolo 61 del Codice del Consumo in materia di contratti di vendita di beni a distanza.  

 

Oltre alle difficoltà per i consumatori a mettersi in contatto con l’azienda e a ricevere informazioni veritiere circa le concrete prospettive di consegna, oppure di rimborso del prezzo pagato. Da qui una sanzione di 125mila euro per la ditta MGM di cui 50mila per le informazioni relative alla disponibilità dei prodotti e ai tempi di consegna ed altri 75mila per gli ostacoli all’esercizio dei diritti contrattuali dei consumatori acquirenti. Nei confronti delle imprese Il Mercato dell’Affare e “Zion Smart Shop”, che si erano distinte sempre per la mancata consegna dei beni promessi in vendita, l’Antitrust ha disposto la sospensione di ogni attività diretta alla vendita di prodotti non disponibili con l’avvertimento che in caso di inottemperanza, è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria da 10mila a 5 milioni di euro. Anche queste condotte, ha spiegato l’Antitrust, sono consistite nel diffondere informazioni non veritiere sulla disponibilità dei prodotti e sui tempi di consegna e nell’opporre difficoltà di varia natura all’esercizio dei diritti contrattuali dei consumatori.

Carmelo Calì

Presidente Confconsumatori Sicilia

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa