home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sacchetti e micro discariche: questo è il benvenuto ai turisti di Piazza Armerina

Il caso più eclatante quello di via Roma dove è stata trovata una piccola discarica a cielo aperto

Sacchetti e micro discariche: questo è il benvenuto ai turisti di Piazza Armerina

Piazza Armerina (Enna) - Sporcizia e rifiuti dappertutto. Vere e proprie micro discariche per le vie del centro storico e per le strade della Città dei Mosaici. E’ stato questo il leitmotiv della domenica appena trascorsa a Piazza Armerina, dove a saltare all’occhio più che i monumenti e le bellezze della città a vocazione turistica sono stati i sacchetti dell’immondizia, molti dei quali squarciati e con il liquame sversato su marciapiedi e dinanzi alle porte d’ingresso di case private e di B&B. Il caso più eclatante quello di via Roma in centro storico in prossimità di una struttura ricettiva dove ieri mattina è stata trovata una micro discarica e qualche residente al limite della sopportazione ha appeso un cartello con ingiurie irripetibili nei confronti di chi ha abbandonato l’immondizia. Piena di rifiuti anche la rete metallica con l’impalcatura posta a protezione del lato nord ovest della Basilica Cattedrale.

I fedeli uscendo dalla messa domenicale hanno notato addirittura un servizio di piatti in terracotta buttato nella discarica creatasi, e in molti a tale vista hanno avanzato l’ipotesi di lanciare una petizione o comunque inviare una segnalazione al Comune.

«I turisti dovrebbero fotografare le nostre bellezze, i nostri monumenti, e quanto di più pregiato abbiamo a livello storico - artistico e culturale e invece fotografano l’immondizia abbandonata per le strade, sono deluso ma francamente hanno ragione anche io se andassi in vacanza e trovassi un simile scenario lo farei» afferma il giovane Andrea Asta che abita a pochi metri dalla micro discarica di via Roma. Fino allo scorso novembre la Tekra ha espletato un’attività extra capitolato che prevedeva anche nei festivi il servizio di pulizia e di svuotamento dei cestini e dei contenitori nelle zone dove ci sono locali. Attività che non è prevista nel capitolato dei servizi.

«Siamo a metà dicembre - aggiunge Andrea Asta - ormai pieno periodo di festività natalizie con una maggiore presenza turistica e trovare questo spettacolo indecente di rifiuti piuttosto che di accoglienza e pulizia è davvero deplorevole. I residenti non devono gettare i rifiuti ovunque ma è innegabile che il servizio deve essere potenziato».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO