WHATSAPP: 349 88 18 870

Enna: Scuole, le priorità per la messa in sicurezza

Il Comune ha chiesto ai dirigenti scolastici degli istituti primari e delle medie un elenco degli interventi

Enna: Scuole, le priorità per la messa in sicurezza

Una “checklist” dove indicare le opere prioritarie per rendere gli istituti scolastici di competenza comunale più sicuri. È quanto ha chiesto il Comune di Enna ai dirigenti scolastici delle scuole primarie e delle medie inferiori incontrati ieri mattina dal sindaco Dipietro, dal suo vice Girasole (delega al Bilancio) e dagli assessori Palermo (Lavori Pubblici) e Di Venti (assessore alla Pubblica Istruzione). L'amministrazione comunale ha informato i dirigenti della possibilità che il Comune investa delle somme sulla messa in sicurezza degli edifici scolastici comunali invitandoli a presentare una lista delle opere prioritarie. Dal Comune la somma messa a disposizione è di circa 800 mila euro.

«Abbiamo voluto sentire direttamente dai dirigenti scolastici qual è la situazione in ogni singolo istituto perchè siamo consapevoli della necessità di dare sicurezza alle scuole e quindi ai nostri figli» ha detto il sindaco Maurizio Dipietro che sulle somme disponibili dice: «Si tratta di una cifra che arriva dall'allentamento del Patto di Stabilità che può essere invistita per una serie di adeguamenti agli edifici».

Gli interventi possibili riguardano, appunto, gli adeguamenti agli impianti a norma di legge, ma anche interventi antisismici e lavori migliorativi per la condizione degli edifici. Negli anni scorsi qualche intervento è stato fatto ma non basta di certo per rendere del tutto sicure le scuole del capoluogo. Qualche istituto ha attinto dai finanziamenti europei per mettere in sicurezza parti delle scuole e per l'efficientamento energetico ma questa opportunità proposta dal Comune non può essere persa.

I dirigenti scolastici presenti hanno, per grandi linee, esposto quelle che sono le necessità e le urgenze, hanno spiegato cosa è stato fatto in passato e, a seguito dell'invito dell'amministrazione comunale, si sono impegnati a presentare, per ogni singolo istituto, una lista degli interventi utili a migliorare la sicurezza. A loro è stato dato come termine ultimo la prossima settimana. Quando l'elenco sarà nelle mani del Comune verranno decise le priorità ed in funzione di queste deciderà gli interventi da attuare impegnando le somme che si sono rese disponibili dall'allentamento del Patto di Stabilità.

«La nostra intenzione è quella di fare in fretta per avviare i lavori al più presto e mettere gli alunni nelle condizioni di trascorrere tranquillamente l'intero anno scolastico» ha infine detto il sindaco Dipietro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa