home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

A Natale piatti ennesi all'ambasciata italiana di Madrid

Dieci studenti e la dirigente dell'Alberghiero ospiti in Spagna per promuovere la qualità e l'originalità dei prodotti nostrani

A Natale piatti ennesi all'ambasciata italiana di Madrid

ENNA - La cena degli auguri di Natale nell'ambasciata italiana a Madrid avrà i sapori italiani e in particolare ennesi. Accadrà il prossimo 19 dicembre quando dieci studenti dell'istituto Alberghiero “Federico II” insieme alla dirigente Giuseppina Gugliotta e ai docenti Giusi Inveninato, Lucia Stivala, Alida Di Martino, Mario Dispinseri e Carmelo Barberi si recheranno in Spagna. L'opportunità nasce dal progetto “Made in Italy” (finanziato dal ministero dell'Istruzione per promuovere la qualità e l'originalità dei prodotti italiani) che l'istituto ennese ha avviato ormai da mesi con i due istituti alberghieri di Teramo e Vicenza. Un primo meeting si è già svolto ad Enna dove gli studenti del “Federico II” hanno presentato le tipicità ennesi; ad inizio ottobre lo scambio è avvenuto a Vicenza mentre dal 7 all'11 novembre le scuole si ritroveranno a Teramo. Sarà l'occasione per fare le prove generali in vista della cena all'ambasciata italiana in Spagna dove lavoreranno insieme le tre scuole che promuoveranno sulle tavole il made in Italy. Ma si trasformerà anche in occasione di promozione anche per i nostri produttori perché anche loro andranno a Madrid dove sarà possibile dar vita al cosiddetto “business to business” incontrando la piccola e grande distribuzione madrilena.

Uno scambio d'esperienza commerciale che, hanno spiegato la preside Gugliotta e i docenti, vuole essere anche un riconoscimento ai produttori ennesi che hanno sposato il progetto della scuola. Si tratta di imprenditori ennesi che producono olio, pasta, macco di fave e confetture, il Piacentino Ennese, salumi tipici, vini e pesca di Leonforte. A tal proposito si è già svolto un incontro organizzativo tra i rappresentanti dell'istituto “Federico II” ed i produttori per stabilire l'organizzazione dell'evento di dicembre e nelle prossime settimane, dopo l'esperienza dei docenti e studenti ennesi a Teramo, si intensificheranno gli incontri organizzativi.

La preside Gugliotta evidenzia che l'istituto ennese è tra le trenta scuole italiane scelte per il progetto, grazie alla sua particolarità, e aggiunge: «Sarà un momento importante perché essere invitati presso l'ambasciata italiana a Madrid è motivo di vanto non solo per la scuola, ma anche per il territorio che sarà rappresentato da noi».

Gugliotta ricorda che già la scorsa estate l'istituto "Federico II" fu coinvolto in un'iniziativa simile con il console italiano a Vancouver: «Esporteremo il made in Italy sul mercato spagnolo con prodotti di nicchia ennesi e questo è anche uno stimolo per gli allievi per fare sempre meglio e ha anche una valenza educativa oltre che didattica».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa