home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Accelerazione per lo svincolo Ferrarelle

A Villarosa l’Anas ha deciso di assegnare i lavori non tramite gara d’appalto ma invitando alcune imprese a presentare le rispettive offerte

Accelerazione per lo svincolo Ferrarelle

Villarosa (Enna) -  Lo svincolo sulla Catania-Palermo all’altezza di contrada Ferrarelle, a poco più di un chilometro dalla stazione ferroviaria di Villarosa, si farà. La notizia, uscita dal Comune, non è ancora ufficiale verrà ufficializzata dall’Anas la settimana entrante. Secondo le poche indiscrezioni l’Anas, per accelerare l’espletamento della procedura di assegnazione dei lavori della bretella che collegherà l’A19 alla Ss 121, non indirà una normale gara d’appalto ma inviterà un certo numero di imprese a presentare le proprie offerte che dovrebbero essere poi vagliate e valutate nel giro di una ventina di giorni. Il sindaco Franco Costanza, interpellato telefonicamente a tal proposito, non conferma ma ne anche smentisce, segno che la notizia effettivamente è fondata. “Aspettiamo e vedremo cosa succederà in questi giorni”- dice Costanza. “Il nostro impegno –aggiunge- per la precaria viabilità del nostro territorio è stato e continua ad essere massimo e costante”. Poi tiene a sottolineare l’importanza strategica dello svincolo a Ferrarelle che a seguito della chiusura della Ss 121 al Km 125+100 nei pressi dello svincolo Cinque Archi causa, come più volte abbiamo scritto, l’isolamento del centro abitato di Villarosa. «Rappresenta un’opera essenziale - afferma Costanza -non solo per i collegamenti dell’area in funzione delle esigenze di mobilità da parte dei cittadini di Villarosa e di quelli dei comuni del nicosiano ma anche un elemento di sicurezza fondamentale che, in assenza di questo svincolo, è tagliata fuori, con gravi danni anche economici e commerciali. E’ uno svincolo particolarmente atteso da studenti, lavoratori e imprenditori che giornalmente si recano a Caltanissetta o a Palermo». Per la realizzazione di questo svincolo, oltre al pressing quasi giornaliero del sindaco Costanza nei confronti della protezione civile, finanziatore dell’opera, e dell’Anas, vi sono state tante riunioni di giunta, consigli comunali, assemblee cittadine e anche manifestazioni di protesta. A seguito di tutto ciò si è venuta però a creare una situazione paradossale: nonostante l’approvazione raggiunta quasi un anno fa durante la conferenza di servizi convocata dalla protezione civile presso la sede del Dipartimento regionale di Palermo, si è stentato finora a far partire i lavori. Ora però il sindaco Costanza e gli abitanti di Villarosa chiedono risposte chiare e concrete che dovrebbero arrivare a giorni. Intanto su facebook corre lo sfogo di tutti i villarosani e villapriolesi costretti a vedere il proprio territorio sbriciolarsi, non ultima l’ennesima frana della settimana scorsa sulla Sp 6 nei pressi del bivio di Villapriolo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO