home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Enna, il Comune vuole investire sui nuovi parcheggi

"Agenda Urbana": ottenuti 16 milioni di euro di finanziamento. I posteggi potrebbero essere realizzati, interrati, sotto piazza Prefettura

Enna, il Comune vuole investire sui nuovi parcheggi

ENNA - Nei giorni scorsi abbiamo riportato la notizia di un finanziamento di 16 milioni 624 mila euro concessi ad Enna nell'ambito del progetto “Agenda Urbana” per intervenire ad esempio sulla riduzione dei consumi energetici, infrastrutture o nodi di interscambio.

In attesa di capire cosa l'amministrazione comunale proporrà per investire questi fondi comunitari abbiamo cercato di capire su quali fronti si sta lavorando e abbiamo tirato fuori qualche interessante indiscrezione.

Pare infatti che dentro le stanze di Piazza Coppola si stia pensando ad un progetto che preveda nuovi posteggi nel centro della città. Da sempre uno dei problemi atavici che si è portato dietro la città, e tutte le amministrazioni che si sono susseguite, è quello di dare alla città nuovi posteggi. Un disagio che è cresciuto negli anni con l'aumentare del numero di auto.

Complice l'opportunità presentata con il finanziamento comunitario di “Agenda Urbana” si starebbe seriamente pensando di investire parte dei fondi sui posteggi. Il luogo su cui si starebbe costruendo un'idea è Piazza Garibaldi, meglio conosciuta come piazza Prefettura, e riprende una proposta nata ad inizi anni duemila. Si tratterebbe di un posteggio interrato, sotto la piazza che, a quel punto, potrebbe anche tornare ad essere liberata dalle auto ed esprimere tutta la sua bellezza. Di questa proposta se ne parlò già a cavallo tra le amministrazioni Alvano ed Ardica ma quel progetto non vide mai la luce restando in un cassetto che pare oggi si voglia riaprire.

Se davvero questa proposta diventasse realtà (tanto più che i soldi ci sono e non toccano le tasche degli ennesi) per Enna potrebbe essere più di un'occasione. Innanzitutto perchè risolverebbe molti problemi legati alla viabilità interna e ai posteggi che sono un numero ridotto in città e molti automobilisti oggi appaiono restii a sfruttare i posteggi fuori città per servirsi poi dei mezzi pubblici. Secondo aspetto di non minore importanza: consentire agli automobilisti di sostare nel centro in un posteggio ad hoc (e di elevata capienza) incentiverebbe la visita nei negozi del centro e gli stessi negozianti non hanno mai nascosto questo desiderio e tale proposta. Infine terzo aspetto, quello economico. Il posteggio interrato sarebbe a pagamento e porterebbe nuovi introiti alle casse del Comune che potrebbe anche reinvestire i guadagni sulla manutenzione stradale in città. Difficile, dunque, immaginare effetti negativi dietro questa proposta che oggi è un'indiscrezione che si spera possa concretizzarsi presto.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO