home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Enna, «in grave ritardo gli allestimenti per il Natale»

Scattano le proteste delle associazioni che hanno promosso iniziative per il periodo delle festività

Enna, «in grave ritardo gli allestimenti per il Natale»

ENNA - La ditta incaricata dal Comune di allestire la pista di ghiaccio ritarda a ultimare i lavori e manda su tutte le furie l'associazione che ha promosso una serie di iniziative per il periodo delle festività tra cui, oltre alla pista di pattinaggio, anche i mercatini di Natale in piazza VI Dicembre con gli artigiani e commercianti ennesi. L'inaugurazione del Villaggio natalizio era prevista per sabato ma ad oggi solo la “Casa di Babbo Natale” ha aperto i battenti mentre la pista di pattinaggio è in fase di allestimento così come le casette di legno per ospitare i mercatini di Natale, il tutto tra la delusione dei cittadini, l'amarezza di chi ha sponsorizzato l'evento e il rammarico degli stessi organizzatori che spiegano cosa è fin qui accaduto premettendo che il via libera definitivo si è avuto il 30 novembre ed oggi si attendono i fondi assegnati dal consiglio comunale. Detto questo i soci de “La Fabbrica” entrano nel dettaglio dei problemi fin qui registrati: «Per l'intero progetto ci siamo affidati a due ditte catanesi, una con il compito di fornire l'allestimento per le casette e l'albero di Natale, l'altra per montare la pista e le casette. La prima - spiegano - ha mantenuto fede all'impegno, la seconda sta perdendo del tempo in modo ingiustificato adducendo delle scuse, tra cui il maltempo, e non capiamo il motivo». Da qui, spiegano ancora gli organizzatori, «l'inadempienza contrattuale».

 

I soci dell'associazione spiegano che «pure noi stiamo subendo un danno e stiamo verificando la possibilità di adire alle vie legali. Siamo rammaricati e per questo ci scusiamo con la città e con i commercianti, ma il ritardo non dipende da noi ma dalla ditta che non ha rispettato le scadenze». Il caso ha aperto anche un fronte politico con il consigliere comunale Saverio Cuci che ha chiesto all'assessore Di Venti di spiegare «perché l'evento più atteso, e che ha avuto una partecipazione economica del Comune, non è ancora iniziato. Siamo quasi a Natale e non si vede nulla, cosa intende fare l'amministrazione per questi ritardi?». Per Di Venti «il Comune subisce questo ritardo perché l'organizzazione è affidata ad un'associazione che a sua volta subisce il ritardo della ditta fornitrice. Saremo comunque vigili valutando tutto ciò che c'è da fare». Si preannuncia insomma un Natale di polemiche Enna e i cittadini attendono presto la programmazione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa