home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Arrestato pregiudicato a Centuripe, in casa aveva polvere da sparo e chiodi modificati: "Forse preparava un attentato"

I carabinieri indagavano su alcuni incendi dolori alle auto e durante una perquisizione hanno trovato l'occorrente per fabbricare bombe

Arrestato pregiudicato a Centuripe, in casa aveva polvere da sparo e chiodi modificati: "Forse preparava un attentato"

Le indagini stanno cercando di capire di più . Ma il sospetto è che Matteo Longhitano, il pregiudicato di Centuripe di 41 anni arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Nicosia unitamente a quelli della Stazione Centuripe, stesse preparando un attentato con delle bombe artigianali. L’uomo è intanto in carcere per detenzione illegale di aggressivi chimici e di altri congegni micidiali.

I Carabinieri nel corso della perquisizione domiciliare, operata presso l’appartamento dell’uomo, hanno ritrovato, all’interno del vano garage, materiale esplosivo e sostanze chimiche che consentono la fabbricazione di ordigni anche di notevole potenza, confezioni di grossi petardi di genere vietato contenenti polvere pirica nonché materiale in polvere e liquido che se combinato chimicamente, consente di fabbricare esplosivi e bombe carta anche potenti. L’uomo, che ha precedenti specifici, aveva anche il materiale necessario, comprese palle di piombo e chiodi modificati da inserire all’interno degli ordigni per aumentare le capacità offensive. Rinvenuti anche dei gusci di uova di gallina con all’interno della polvere la cui natura è ancora da accertare.

Le indagini erano state potenziate dopo che a Centuripe si erano verificati nell’ultimo periodo strani incendi dolosi di autovetture. Adesso le indagini dei Carabinieri, coordinate dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Enna, Francesco Lo Gerfo, puntano a stabilire il motivo per il quale il Longhitano detenesse questo materiale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa