home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

«Da troppo tempo privati di due strade importanti»

«Panoramica e viale Savoca “out”: situazione insostenibile». Il capogruppo Pd Salvatore Cappa sulla viabilità “monca”

Da troppo tempo privati di due strade importanti»

«Non è più sopportabile lasciare una città senza due delle più importanti strade». Il capogruppo consiliare del Pd, Salvatore Cappa, alza la voce per porre l'attenzione sulla viabilità del capoluogo ed in particolare sulla “Panoramica” e sul viale Savoca.

«E' una battaglia sulla quale vogliamo porre l'attenzione politica ma anche della città perchè i disagi sono quotidiani e durano da anni» evidenzia Salvatore Cappa che a breve tornerà a chiedere di conoscere qual è l'iter sul viale Savoca «ma cercheremo di muove le acque anche per la “Panoramica”». Per Cappa è infatti paradossale e inammissibile che la strada provinciale 28 da otto anni sia ormai chiusa per i crolli delle campate nel 2009 e 2015.

«Con le ultime nevicate abbiamo visto quanto sia importante avere tutte le strade di accesso alla città e quelle interne libere, mi chiedo – prosegue Cappa – cosa accadrebbe se una delle poche strade rimaste venisse chiusa, resteremmo certamente isolati ed allora non è più tempo d'attendere». Cappa cita poi la “Monte Cantina” dove un tratto «è transennato già da parecchi mesi e credo si tratti solo di risistemare delle pietre cadute dal muro».

Per quel che riguarda il viale Savoca l'idea del gruppo democratico è quella di presentare un'interrogazione, se il caso trasformarla in mozione, di chiedere delle informazioni alla Protezione Civile e al sindaco, mentre sulla “Panoramica”, la cui competenza è del Libero Consorzio, «potremmo chiedere un incontro al commissario dell'ex Provincia per capire anche in questo caso qual è la situazione e quanti anni deve ancora persistere questa chiusua» dice con fermezza Cappa.

In entrambi i casi verrà dunque seguita la via del confronto con le istituzioni interessate direttamente ma, anticipa il capogruppo democratico a Sala Euno, allo studio ci sono anche altre proposte ed idee: «Una potrebbe essere quella di istituire un tavolo tecnico-istituzionale permanente con tutti gli attori interessati, e quindi Comune, ex Provincia e Protezione Civile, mentre un'altra idea potrebbe essere quella di una manifestazione pubblica coinvolgendo tutti i cittadini».

Per Salvatore Cappa, infatti, «la città, oggi più che mai, ha bisogno di risposte e soprattutto di atti concreti soprattutto rispetto a quelle che sono delle esigenze reali e a temi che possono coinvolgere la sicurezza di ognuno».

Dalle notizie che arrivano sul viale Savoca pare che entro questo mese i lavori dovrebbero essere appaltati per poi avere una durata di sei mesi circa, mentre sulla “Panoramica” non ci sono ancora tempi certi sull'appalto dei lavori che dovranno riguardare le due campate crollate in due diversi momenti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa