home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

«Attenzione alle tante esche avvelenate»

Gli animalisti dell’Oipa lanciano l’allarme a Enna dopo la segnalazione di un cittadino

«Attenzione alle tante esche avvelenate»

Enna - Arriva dagli animalisti di Oipa Enna la segnalazione ufficiale di esche avvelenate in più parti della città. Le zone considerate a rischio sono in particolare concentrate su Enna bassa in via Piemonte, via Emilia Romagna, in contrada Gentilomo nell'area che ospita i supermercati Enna Mercato ed Eurospin, e nella zona artigianale. L'allarme arriva dopo la segnalazione di un cittadino che ha notato un cane agonizzante nei pressi di contrada Santa Lucia. I volontari di Oipa hanno subito attivato la procedura di allerta che prevede la segnalazione alla polizia municipale ed all' autorità veterinaria. Da Oipa arrivano i consigli di prudenza per chi ha cani, da adottare nel corso della passeggiata giornaliera utilizzando museruola e guinzaglio.

Gli animalisti intervenuti per cercare di salvare il cane per cui è stato vano ogni tentativo hanno chiesto l'invio della carcassa all'Istituto di zooprofilassi per individuare la molecola tossica e la bonifica delle aree individuate come contaminate. L'esca avvelenata, ricordano ancora gli animali, non va assolutamente toccata con le mani perché potrebbe essere tossica anche per le persone ed in particolare è necessario prestare particolare attenzione ai bambini affinché non raccolgano da terra oggetti non identificati. Sale a cinque,dopo l'ultimo caso appena avvenuto, il numero dei cuccioli di cane trovati senza vita ad Enna bassa negli ultimi giorni.Nel fine settimana precedente erano stati segnalati nella zona della"cantina" (tratto che va dalla via Pergusa verso Enna Bassa) sono stati trovati morti due dei quattro cuccioli che erano soliti giocare sul marciapiede vicino ai semafori. A metà della scorsa settimana era stato segnalato, inoltre, il ritrovamento in due giorni differenti nei pressi di via Emilia Romagna ad Enna bassa, di due cani ormai senza vita con la pancia particolarmente gonfia.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO