home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Enna, i commercianti di via Roma vogliono il doppio senso di circolazione

Il dibattito sulla viiabilità tra le zone del Duomo e del Castello di Lombardia

Enna, i commercianti di via Roma vogliono il doppio senso di circolazione

ENNA - Tornano a sollecitare il doppio senso di circolazione i residenti e alcuni commercianti di via Roma “alta” tra le zone del duomo e del Castello di Lombardia. La richiesta l'avevano fatta all'amministrazione comunale in un incontro e da allora attendono una risposta.

«In un momento di emergenza e di malessere come quello che stiamo vivendo crediamo che questa sia la soluzione migliore» spiega Gaetano Caruso, titolare di un supermercato a pochi passi dal castello. Accanto a lui c'è anche Luigi Severino, residente nella zona Lombardia: «Anche per noi è necessario il doppio senso, le faccio un esempio, per andare al centro dobbiamo fare un percorso assurdo e per di più in vie strette e spesso bloccate da auto in sosta ed inoltre ci sono poche vie di fuga». L'idea del doppio senso di circolazione coordinato da semafori è già stata provata una volta non trovando però la stessa sintonia tra tutti i commercianti: «Alcuni non possono decidere per tutti» dice Severino spiegando pure che «il tanto temuto problema dei posteggi che verrebbero a mancare non ci sarebbe perchè chi vuole fermarsi può farlo per qualche minuto davanti ai negozi».

Caruso aggiunge che «la gente si sta dimenticando di questa zona. Rispetto a prima della chiusura del viale Savoca noi abbiamo segnato un -30% nella vendita e nonostante ciò abbiamo mantenuto la stessa forza lavoro cercando di compensare con gli altri punti vendita ma così non può andare ancora a lungo».

Secondo il giudizio di Caruso con il doppio senso di circolazione «anche chi sale da Enna bassa è invogliato a passare da qui evitando magari la fila alla “Balata”». Nell'idea del commerciante, inoltre, non sarebbe una scelta per sempre: «Chiediamo che venga applicato fino a quando non verrà riaperto il viale Savoca». La proposta è quella del doppio senso da Lombardia fino al Largo Rosso: «L'abbiamo richiesto al Comune ma ancora non è arrivata nessuna risposta, confidiamo in una buona riuscita» conclude Caruso.

Interpellato l'assessore alla Viabilità, Giovanni Contino, risponde così: «Ci stiamo lavorando e molto è legato alla possibilità di salvare i posteggi che alcuni commercianti vorrebbero invece salvati». Contino spiega che il sistema è di difficile attuazione e dice pure che per realizzare il doppio senso sarà necessario l'ausilio del semaforo: «Per garantire la percorrenza il rosso dovrebbe stare acceso diversi minuti con il rischio di creare lunghe file su via Roma. Stiamo studiando tutte le possibilità ma - conclude Contino - è difficile».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa