home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Gravina, lei lo lascia, lui la perseguita e la violenta

Arrestato dai carabinieri un 43enne di Enna. I militari hanno messo la parola fine ad un incubo durato un anno

A Catania sedie rosse, taxi dedicati e tante altre iniziative

I Carabinieri della Compagnia di Gravina di Catania hanno arrestato, su ordine del gip del Tribunale di Catania, un 43enne di Enna, per violenza sessuale ed atti persecutori.

Il giudice, che ha accolto la richiesta della Procura di Catania al terminere delle indagini dell’Arma hanno ricostruito la torbida vicenda dopo la denuncia dall’ex convivente dell’uomo.

In particolare i militari hanno accertato che l’uomo, dal marzo 2016 al febbraio 2017, oltre a perseguitare l’ex con ogni tipo di atto vessatorio l’ha costretta a subire atti sessuali con la sua volontà generandole un grave scompenso psicofisico. L’arrestato, catturato ieri sera nel proprio domicilio, è stato associato al carcere di Enna.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa