home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Rifiuti ingombranti accatastati davanti ai cancelli del Centro comunale di raccolta

Lavoratori senza stipendi. Ieri mattina sopralluogo della polizia municipale

Rifiuti ingombranti accatastati davanti ai cancelli del Centro comunale di raccolta

Enna - Intervento della polizia municipale di Enna nel Centro comunale di raccolta di contrada Venova dove già da settimane continuano ad accumularsi davanti al cancello cumuli di rifiuti ingombranti. Il mancato pagamento degli stipendi, che in alcuni casi ammonta ad un anno, ha già da tempo indotto alcuni lavoratori di “EnnaEuno” ad astenersi dal lavoro e questo ha avuto le sue conseguenze anche tra gli operai del Ccr che hanno incrociato le braccia complice anche l'assenza di certezze sul loro futuro lavorativo.

Ad un anno esatto dalla crisi più acuta che portò al sequestro dell'area davanti al Ccr si sta ricreando la stessa situazione e in concomitanza con la protesta che si protrae da oltre due mesi. ecco dunque arrivare un nuovo intervento della polizia municipale di Enna per tentare di frenare il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti ma anche della mancata raccolta degli stessi. Il comandante Blasco. durante il sopralluogo di ieri mattina. ha avuto modo di valutare la situazione che, per fortuna, non ha ancora raggiunto i livelli di preoccupazione dello scorso anno visto che i rifiuti ingombranti abbandonati non sono inquinanti; ai frigoriferi lasciati davanti il cancello, ad esempio, sono stati tolti i motori per cui resta solo la struttura esterna. Ciò non toglie che il problema vada risolto e questo va fatto su due fronti. Il primo cercando di rispondere alle richieste dei lavoratori ma è un problema di natura amministrativa. Il secondo, che più interessa alla polizia municipale per la sua attività, è di interesse ambientale affinché la zona non diventi una vera e propria discarica a cielo aperto e con il rischio di inquinare l'ambiente.

Il comandante della Pm ha contattato l'Ato “EnnaEuno” sollecitando il ritiro dei rifiuti posti per strada. È infatti intollerabile che tutto ciò accada nel silenzio della società d'ambito sia nei confronti dei lavoratori che nel continuo accumularsi di rifiuti speciali. Probabile quindi che possa esserci una comunicazione all'autorità giudiziaria. Della vicenda è stato informato anche l'Ufficio tecnico del comune di Enna che si è già attivato per quanto di propria competenza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO