home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Arrestata “maitresse” di Ramacca: faceva prostituire ragazze in giro per la Sicilia

La donne è stata condannata a 3 anni e 9 mesi: aveva messo su un “carrozzone” che si spostava nel Catanese, nell'Ennese e nel Catanese. I carabinieri l'hanno fermata e rinchiusa in carcere

Arrestata “maitresse” di Ramacca: faceva prostituire ragazze in giro per la Sicilia

I Carabinieri di Ramacca hanno arrestato la 44enne Laura Bonsignore su ordine del Tribunale di Caltanissetta che ha emesso un ordine di carcerazione. La donna, secondo l’accusa, gestiva in prima persona una sorta di “carrozzone” itinerante che sfruttando delle ragazze, anche minorenni, erano indotte a fare sesso dietro corrispettivo in denaro.

Il “carrozzone” si spostava in diversi comuni siciliani tra i quali Enna, Calascibetta, Villarosa, Campobello di Licata, Misterbianco e Catania. I giudici, considerandola colpevole del reato di sfruttamento della prostituzione con l’aggravante di avere sfruttato anche delle minorenni, l’hanno condannata a 3 anni, 9 mesi e 20 giorni di reclusione da scontare nel carcere di Catania Piazza Lanza dov’è stata associata al termine delle formalità di rito.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa