WHATSAPP: 349 88 18 870

Libia, rilasciato il medico catanese:

Libia, rilasciato il medico catanese: Ignazio Scaravilli in volo verso l’Italia

Consegnato ad autorità italiane all’aeroporto di Tripoli

Consegnato ad autorità italiane all’aeroporto di Tripoli
Libia, rilasciato il medico catanese: Ignazio Scaravilli in volo verso l’Italia
IL CAIRO - E’ stato finalmente rilasciato Ignazio Scaravilli, il medico catanese sequestrato in Libia: secondo quanto riferiro da Jamal Zubia, un portavoce dell’autoproclamato governo di Tripoli, la consegna ad una “delegazione italiana” è stata effettuata oggi al “Mitiga International Airport” della capitale libica. Scaravilli sarebbe già in volo verso l’Italia. «Ha appena lasciato il paese su un volo speciale», ha detto poco dopo le 19:30 Jamal Zubia. E’ stata una vera e propria svolta, visto che lo stesso Zubia questa mattina aveva detto di non sapere nulla del rilascio del medico rapito in Libia nel gennaio scorso e liberato la settimana scorsa. Il portavoce aveva detto che per il momento non era prevedibile l’annuncio del ritorno in Italia di Scaravilli. «Nessuno sa nulla su Scaravilli - aveva detto in mattina Zubia - Alcuni credono che abbia qualche connessione o contatto con la mafia e con trafficanti di armi. Ma sono voci e non ci sono solidi indizi su questo», aveva spiegato senza voler aggiungere altro sui motivi che hanno portato l’autoproclamato governo libico a trattenere oltremodo il medico etneo.   Sono molti gli interrogativi dietro il sequestro di Scaravilli. Potrebbe esse stato rapito da gruppo jihadisti, ma non ci sono mai state conferme su questo. E poi c’è il mistero del possibile riscatto pagato dall’Italia. Tutte domande che aspettano ancora una risposta e con l’arrivo di Scaravilli in Italia saranno finalmente chiarite.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa