home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Due italiani finalisti ai premi Regiostars per miglior uso fondi Ue

Due italiani finalisti ai premi Regiostars per miglior uso fondi Ue

BRUXELLES  - Il progetto toscano 'Savemybike' e quello italo-austriaco 're-cereal' sono fra i 21 finalisti del premio RegioStars 2018, il riconoscimento assegnato alle migliori iniziative realizzate dalle regioni europee attraverso l'uso di fondi comunitari. I due progetti sono stati selezionati da una giuria di esperti fra 102 candidature arrivate da tutta Europa, e ad ottobre potrebbero essere proclamati vincitori del prestigioso premio nella loro categoria o in quella 'scelta del pubblico' (il voto sarà aperto il 3 luglio).

 

'Savemybike' prevede l'istallazione volontaria e gratuita su biciclette private di un dispositivo che permette l'identificazione di un mezzo rubato da parte delle autorità competenti, e la conseguente comunicazione al proprietario del suo ritrovamento.

 

Promosso da Regione Toscana in collaborazione con l'Università di Pisa, Parkpre, Tages società cooperativa e Geo solutions, 'Savemybike' ha fra i suoi sponsor anche il Comune di Livorno, Compagnia Toscana trasporti e Tirrenica mobilità. 'Re-cereal', invece, è finanziato dal programma transfrontaliero Interreg Italia-Austria e coinvolge diversi istituti di ricerca, fra cui il dipartimento di scienze agroalimentari, ambientali e animali dell'Università di Udine.

 

Il suo scopo è studiare il miglio, il grano saraceno e l'avena, migliorandone la coltivazione e i processi di trasformazione attraverso prove sul terreno in Alto Adige, Carinzia e Friuli Venezia Giulia. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO