home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, al Bellini il “mistero” per la Diva Agatha

Il 2 febbraio la cantata scritta da Matteo Musumeci

Catania, al Bellini il “mistero” per la Diva Agatha

Catania - Una composizione di musica sacra in prima mondiale. Così il Teatro Massimo Bellini festeggia la Patrona della città. Giovedì 2 febbraio, alle 20,30, verrà eseguita in prima assoluta “Diva Agatha”, “mistero” per mezzosoprano, percussioni, coro e orchestra, scritto dal pluripremiato compositore catanese Matteo Musumeci su libretto di Massimiliano Costantino. Sul podio Antonino Manuli, maestro del coro Ross Craigmile, mezzosoprano solista José Maria Lo Monaco.

«Siamo orgogliosi - dice il sovrintendente del Teatro Bellini, Roberto Grossi - di poter offrire a Catania, in uno dei momenti più alti della sua tradizione culturale e religiosa come la festa di Sant’Agata, un’inedita composizione dedicata all’amatissima Patrona. Abbiamo assegnato e affidato a Matteo Musumeci la realizzazione di una cantata proprio per unire idealmente la virtuosa protomartire a Vincenzo Bellini, nel segno del rapporto strettissimo e fecondo che il popolo catanese vive nei confronti di entrambi, riconosciuti e venerati in tutto il mondo».

«Abbiamo voluto che l’evento - sottolinea il direttore artistico Francesco Nicolosi - rappresentasse un atto d'amore verso la nostra Patrona. Da qui la scelta di commissionare a Matteo Musumeci una cantata, anzi un “mistero” concepito in onore di una delle più illustri martiri della Cristianità: questa nuova formula diventerà l'omaggio con cui il Teatro Bellini onorerà Agata pure negli anni a venire».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO