home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Nicoletta Braschi in scena a Enna con "Giorni Felici"

L'attrice, moglie musa ispiratrice di Roberto Benigni, è la protagonista dello spettacolo di Samuel Beckett, per la regia di Andrea Renzi

Nicoletta Braschi in scena a Enna con "Giorni Felici"

Nicoletta Braschi

ENNA - Sarà Nicoletta Braschi, moglie di Roberto Benigni, l’interprete principale di «Giorni felici», spettacolo di Samuel Beckett, per la regia di Andrea Renzi, che sarà messo in scena domenica 12 marzo alle ore 20.30 al Teatro Garibaldi di Enna per la stagione firmata da Mario Incudine e realizzata grazie alla sinergia tra il Comune e l’Università Kore.


Pubblicato per la prima volta nel 1961 a New York, «Giorni Felici» andò in scena in prima mondiale al Cherry Lane Theatre di New York il 17 settembre 1961, diretto da Alan Schneider e interpretato da Ruth White. Il testo fu poi rappresentato al Royal Court di Londra un anno dopo; il regista era George Devine e il ruolo della protagonista era affidato a Brenda Bruce. Alla fine del 1962 Beckett concluse la traduzione in francese di Giorni felici e propose il testo al regista Roger Blin, che mise in scena con l’attrice Madeleine Renaud.


In questa messinscena Winnie è Nicoletta Braschi, donna assoluta e minimale, in scena sepolta fino alla vita in un cumulo di sabbia, con Willie, il marito (lo stesso Andrea Renzi). E mentre la sabbia ricopre inesorabilmente entrambi, Winnie chiacchiera senza sosta, in un’alternanza insensata di momenti che sono il cuore della straordinaria esplorazione beckettiana della vita ai margini della follia.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa