home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Buskers, il circo è una magia che può far cambiare vita

A Villa Di Bella, a Viagrande nel catanese, per due giorni, le esibizioni del Bò Buskers Festival, spettacoli circensi e di teatro di strada. E' organizzato dalla compagnia Joculares, fondata da un giovane ingegnere catanese

Buskers, il circo è una magia che può far cambiare vita

Il circo è una magia che può far cambiar vita. Anche per Monica Saso, 33 anni, della compagnia Joculares, la molla è stata la passione. Dopo il dottorato in Storia all’Università di Catania ha deciso da cinque anni di dedicarsi all’hula hoop e al circo di strada. «Ho iniziato con questa specialità, seguendo anche corsi all’estero e ho deciso di fare quello che mi piaceva davvero, di buttarmi in quello che desideravo». La compagnia è composta anche da Francesco Mirabile, 30 anni, «da sempre artista di strada» che ha frequentato la scuola di circo Flic di Torino, e da Serena Fede, 32 anni, che racconta: «Ho un passato da ginnasta e mi sono avvicinata a questo mondo per divertimento. Ora faccio danza acrobatica aerea, acrobazie sospese in aria attaccata a lunghe strisce di tessuti. Mi alleno tutti i giorni, non si smette mai di imparare e ci si può sbizzarrire con la creatività cercando tutte le figure che possano sorprendere il pubblico, farlo restare a bocca aperta mentre si ruota sospesi in aria».

«Donare emozioni e sorrisi alla gente è bellissimo», racconta Franse che con Valérie forma il duo del Circo riccio. Entrambi siracusani, con il naso rosso e gli occhi ingigantiti dal trucco, ha fatto del circo una scelta di vita. «Siamo acrobati, clown, equilibristi, giochiamo con le bolle - racconta - ci piace molto lavorare con i bambini. Facciamo tanto circo sociale per tutti quelli che non possono venire a divertirsi in piazza, per i ragazzi con difficoltà, nei quartieri disagiati, negli ospedali, ovunque ci sia qualcuno che abbia bisogno di un sorriso». Il loro circo è pieno di poesia, di incontri, di voglia di condividere con gli altri, Si presentano come Equilibristi squilibrati , «perché i numeri in genere si chiudono con un esercizio perfetto, noi preferiamo farlo in modo catastrofico perché ci piace molto la parte clownesca, vogliamo far ridere». La loro è una favola d’amore, un incontro che ha cambiato la vita. «Gestivo un pub storico a Siracusa - racconta Franse - e lì ho incontrato Valérie. Si allenava con il suo gruppo, che si è sciolto subito, e io ho provato per caso scoprendo di camminare sulla fune con facilità. La scintilla del circo è stato l’amore per lei. Abbiamo chiuso il locale per dedicarci a questa attività». L’amore fa miracoli, in pochi mesi hanno imparato diverse discipline e in tre anni sono cresciuti moltissimo, passando dalle piazze ai festival più importanti e quest’estate saranno anche a Budapest. «Hai la libertà di fare quello che vuoi, dove vuoi, con chi vuoi e di condividere emozioni con la gente. Mi sento un bambino e ho un rapporto di rispetto con i bambini, il primo giudice dei nostri spettacoli è mio figlio».

«È stato un cambio di vita radicale: dalle notti in un pub alla gioia di lavorare con i bambini, di poter di viaggiare, di fare tante esperienze, di entrare nel mondo - racconta Valérie che ha alle spalle anni di danza, corsi di teatro, workshop di giocoleria e acrobazie. «Cercavo sempre l’adrenalina - ricorda - Ho iniziato quasi per gioco, al Sincero Festival di Palazzolo Acreide ho scoperto che riuscivo con facilità a muovermi sul monociclo. Avevo 21 anni e ho capito subito che era la mia strada, era tutto semplice e bello da imparare». Tre anni intensi per questi equilibristi dell’amore che giocano in scena con acro-pazzie e squilibri di ogni genere. «È il lavoro più gratificante del mondo, il circo è un linguaggio universale, si può comunicare con tutti - conclude Valérie - e noi vogliamo trasmettere allegria, far distrarre dalle preoccupazioni, regalare gioia dove è più difficile trovare la forza di gioire. Non c’è niente di più bello, portiamo la felicità».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO