WHATSAPP: 349 88 18 870

La miniera di Pasquasia sarà bonificata

Notevole nel sito è la presenza di manufatti in amianto. C'è anche una discarica di materiale vario, soprattutto scarti di lavorazione del sale, che deve essere messa in sicurezza

L'ex sito minerario di Pasquasia sarà bonificato

L'ex miniera di Pasquasia nell'ennese

PALERMO - La miniera di Pasquasia, in provincia di Enna, sarà ripulita dalle tonnellate di amianto e scarti di lavorazione che la inquinano e sarà messa in sicurezza. Il Dipartimento regionale dei rifiuti e delle acque ha avviato una ricognizione interna del personale a cui affidare l'incarico di progettista e collaboratore alla direzione dei lavori e contabilità.

Il monitoraggio ambientale effettuato dal Dipartimento - scrive il Giornale di Sicilia - rivela una fotografia a tinte fosche della situazione della miniera di contrada Salinelle, un giacimento di sali potassici attivo e importante nell’Ennese che però negli anni '90 venne chiuso per un caso di inquinamento.


«Il sito minerario - si legge nella sua nota - è caratterizzato da una notevole presenza di manufatti in cemento amianto. Diversi capannoni ed edifici hanno le coperture realizzate con lastre di cemento amianto. Alcune di queste coperture sono crollate con lastre sparse al suolo. Sono presenti altresì oli dielettrici nei trasformatori, fusti, macchinari in disuso, rifiuti in gomma e di varia natura». «Nel sito - continua la nota - è altresì presente una discarica di materiale vario, soprattutto scarti di lavorazione del sale, che deve essere messa in sicurezza».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa