WHATSAPP: 349 88 18 870

«Nessun nuovo pedaggio o aumenti per le autostrade»

Il presidente della Regione Crocetta precisa che eventuali aumenti o l’estensione del pagamento a tratti attualmente non coperti dal pagamento del pedaggio saranno subordinati al completamento della rete autostradale siciliana. Nasce nuova Spa per gestire la rete

«Nessun nuovo pedaggio o aumenti per le autostrade»

PALERMO - «Non esiste alcun incremento dei costi delle tariffe autostradali, né tantomeno l’estensione del pagamento a tratti attualmente non coperti dal pagamento del pedaggio». Lo dice il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta.


«Si potrà parlare di pagamento di nuove tariffe, quando si completerà la rete autostradale siciliana, notoriamente incompiuta, con il completamento della Siracusa-Gela e la realizzazione della Gela-Mazara del Vallo. In tale contesto, il governo sarà disponibile a rivedere il sistema tariffario; fino ad allora non se ne parla minimamente», conclude Crocetta. 

«Abbiamo avviato il procedimento per la costituzione di un unico soggetto gestore delle concessioni autostradali tra Anas e Cas per migliorare la rete e portare il sistema a livelli ottimali. È del tutto infondata la notizia, invece, che è in programma l’introduzione di pedaggi in tutta la rete». Lo dice l’assessore regionale alle Infrastrutture, Giovanni Pistorio.


«La nuova società sarà interamente pubblica - aggiunge -. Faremo investimenti per completare il sistema autostradale. Solo dopo il completamento degli investimenti e la sistemazione della rete si potrà istituire il pedaggio che dovrà essere sostenibile e servirà esclusivamente per mantenere in uno stato ottimale le autostrade. Essendo pubblica la società non incasserà i pedaggi per fare reddito o profitti ma per gestire la rete nel migliore dei modi».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • Mimmo

    13 Agosto 2016 - 10:10

    Complimenti a Crocetta, invece di pensare prima a far sistemare ed asfaltare tutta la rete autostradale con pedaggio della A18 (tutta piena di buche e dissestata sin dall'entrata dei caselli di S.Gregorio) pensa ad estendere i pagamenti e ad aumentare le tariffe! E' un'assurdità! Il manto dell'A18 è tutto rovinato da parecchi anni! I soldi dei pedaggi che paghiamo dove finiscino? Si gradisce in questo spazio una risposta dagli organi competenti. Grazie

    Rispondi

  • Mimmo

    13 Agosto 2016 - 10:10

    Complimenti a Crocetta, invece di pensare prima a far sistemare ed asfaltare tutta la rete autostradale con pedaggio della A18 (tutta piena di buche e dissestata sin dall'entrata dei caselli di S.Gregorio) pensa ad estendere i pagamenti e ad aumentare le tariffe! E' un'assurdità! Il manto dell'A18 è tutto rovinato da parecchi anni! I soldi dei pedaggi che paghiamo a cosa servono se non a rendere agevole la viabilità dell'A18? Si gradisce in questo spazio una risposta dagli organi competenti dell'A18. Grazie

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP