WHATSAPP: 349 88 18 870

Terremoto e prevenzione: Oltre cento scosse registrate in Sicilia da gennaio a luglio

I sismografi dell'Istituto nazionale di Geofisica registrano quotidianamente tutti i movimenti tellurici

Terremoto e prevenzione: Oltre cento scosse registrate in Sicilia da gennaio a luglio I sismografi dell'Istituto nazionale di Geofisica registrano quotidianamente tutti i movimenti tellurici

Le prime due scosse sono state segnalate a Messina e a Catania venerdì 1 gennaio. Per quanto concerne il Messinese si è trattato di una scossa di terremoto di magnitudo 2.4 e si è verificata nel Tirreno meridionale alle 11.28. Il sisma è avvenuto ad una profondità di 271 km. Il terremoto è stato localizzato in mare a 94 Km a Nord Ovest di Messina. La scossa segnalata nella provincia di Catania ha avuto un magnitudo 2.8 ed è stata registrata, alle 2.48, dalla Rete sismica dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, in mare, al largo della costa catanese. L'evento è stato localizzato ad una profondità di 8 chilometri.

La scossa con il più alto grado di intensità è stata registrata lunedì 8 febbraio alle 16,30 tra le province di Ragusa e Siracusa: 4.6 (ed è stata avvertita anche dalla popolazione di Giarratana e di Palazzolo Acreide).

Quindi, qualche gradino più in basso, registrata una scossa di 4.2 (sabato 2 gennaio) al largo di Pantelleria ed un’altra di eguale intensità, 4.2, mercoledì 13 gennaio nel canale di Sicilia. Una scossa è stata avvertita al largo di Lampedusa, lunedì 14 marzo alle ore 22,30 (intensità 3.4 gradi). Tra le curiosità si registra un intenso sciame sismico sabato 23 gennaio tra le province di Caltanissetta e di Palermo.

Proseguiamo adesso nel raccontarvi l’escalation di alcune delle scosse rilevate dai sismografi dell’Istituto nazionale di Geofisica e vulcanologia. Sabato 2 gennaio una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata registrata, alle 13.36, in mare, nel Canale di Sicilia, al largo dell'isola di Pantelleria. L'evento è stato localizzato ad una profondità di 20 chilometri. Il diario di questi mesi continua, martedì 5 gennaio con una scossa di magnitudo 2.5 che è stata registrata alle 2.21 in mare, al largo della costa siciliana nord orientale, in provincia di Messina. L'evento è stato localizzato ad una profondità di 166 chilometri. Il 13 gennaio una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata registrata dagli strumenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia in mare, nel canale di Sicilia meridionale. Il sisma si è verificato attorno alle 18 ad una profondità di 39 chilometri.

Le ultime, in ordine di sequenza, sono state registrate nel Messinese. Sabato 2 luglio una scossa di terremoto di magnitudo 2.3 è stata registrata in mare al largo di Messina. I comuni più vicini all’epicentro della scossa, delle ore 4.29, sono stati Villafranca Tirrena, Spadafora e Venetico. La scossa n°. 100 è stata registrata martedì 5 luglio (magnitudo 3.3 alle 7.54) al largo del mar Ionio meridionale. L'epicentro è stato localizzato ad un profondità di 61 chilometri.

La scossa più intensa
La scossa con il più alto grado di intensità, 4.6, è stata registrata alle 16,30 dell’8 febbraio tra le province di Ragusa e Siracusa. Sabato 23 gennaio rilevato uno sciame sismico tra Caltanissetta e Palermo

Terrae Motus
In geofisica i terremoti (dal latino: terrae motus, che vuol dire "movimento della terra"), detti anche sismi o scosse telluriche (dal latino Tellus, dea romana della Terra), sono vibrazioni o assestamenti improvvisi della crosta terrestre, provocati dallo spostamento improvviso di una massa rocciosa nel sottosuolo. Tale spostamento è generato dalle forze di natura tettonica che agiscono costantemente all'interno della crosta terrestre provocando la liberazione di energia in una zona interna della Terra detta ipocentro, tipicamente localizzato al di sopra di fratture preesistenti della crosta dette faglie; a partire dalla frattura creatasi una serie di onde elastiche, dette "onde sismiche", si propaga in tutte le direzioni dall'ipocentro, dando vita al fenomeno osservato in superficie.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP