WHATSAPP: 349 88 18 870

"Perdono" per i due Dogo Argentino che hanno sbranato il bambino a Mascalucia: petizione su change.org

In 48 ore già raggiunte 24.000 firme per il no all'abbattimento

L'esperto: «Mai abbandonare bimbi con cani di grossa taglia»

MASCALUCIA (CATANIA)- Una petizione on line su change.org per fare vivere i due dogo argentini che hanno aggredito e ucciso il piccolo Giorgio di 18 mesi a Mascalucia. In 48 ore ha raggiunto 24.000 firme.


«No all’abbattimento. Sì alla riabilitazione. - si legge nella petizione -. Il Dogo Argentino è un nobile cane agile e giocoso, è un compagno fedele in grado di stabilire con l’uomo un rapporto di complicità e affetto profondo. Nonostante l'aspetto aggressivo e "burbero", è docile, astuto e affettuoso, ma va educato fin da cucciolo al rispetto dei ruoli e degli spazi. Nessuno vuol essere giudice e giustiziere, ma tanti in Italia hanno un Dogo Argentino, ed ogni famiglia è composta da bimbi, madri e padri. Ci leghiamo al dolore della famiglia di Mascalucia, ma vogliamo evitare che altro sangue possa esser sparso per questa vicenda. Per questa ragione invochiamo "perdono" per i due Dogo Argentino! Chiediamo che possano essere trasferiti e seguiti in un Centro Cinofilo di Riabilitazione». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 5
  • maxoneone

    19 Agosto 2016 - 23:11

    Da abbattere! Anche se la colpa non sarà solo dei due animali, per carità, ma secondo me vanno abbattuti. Hanno ucciso un bambino e potrebbero fare ancora male. L'uomo è una strana bestia: avalla la pena di morte mandando a morire chi magari potrebbe essere innocente, stermina i suoi stessi simili e poi, di fronte ad un fatto così grave, di cui lui stesso è colpevole, vuole salvare gli animali. Il dogo argentino è stato creato artificialmente ed era inserito fra le razze canine pericolose sino a qualche tempo fa. Altro che dolce e giocherellone! La colpa è sempre dell'uomo, comunque! Dell'uomo che crea questi obbrobri incrociando razze varie per i suoi sporchi comodi. Alla fine la natura si ribella!

    Rispondi

    • Tigro

      19 Agosto 2016 - 23:11

      Perché ucciderli. .. no no no.... l'essere umano uccide eppure la legge non lo giustizia alla morte. Perciò vita e riabilitazione ai dogo

      Rispondi

    • Paolettab

      21 Agosto 2016 - 12:12

      Tu sei un pazzo..classica persona che vedo l' uomo come unica specie con dei diritti....non ti poni neanche il problema o il dubbio che questi cani abbiano semplicemente reagito a qualcosa che l' uomo ha insegnato loro..noi li trasformiamo in armi e poi li vogliamo morti perché sparano??? Ma è follia...questi cani vanno aiutati e riportati ad essere solo cani e non armi da difesa e attacco

      Rispondi

  • Marinella

    21 Agosto 2016 - 18:06

    Abbiamo persone che delinquono, uccidono, ecc. che si e no fanno 2 giorni di carcere. E sono uomini/donne con tanto di cervello( si fa per dire). E ora si vogliono abbattere i due cani? Sono animali e vanno educati come gli uomini. Punto.

    Rispondi

Mostra più commenti

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa