WHATSAPP: 349 88 18 870

Vertici Anci Sicilia, non passa la linea Orlando. Assemblea decide rinvio al 23 settembre

Slitta l’elezione dei nuovi organismi e dei delegati all’assemblea nazionale dell’associazione

Vertici  Anci Sicilia, non passa la linea Orlando.  Assemblea decide rinvio al 23 settembre

Leoluca Orlando sindaco di Palermo e presidente di Anci Sicilia

PALERMO- «Sconfitta» la linea di Leoluca Orlando, passa quella dei 254 sindaci contrari alla riconferma degli attuali vertici dell’Anci Sicilia. L’Assemblea, riunita stamani, ha deciso il rinvio al 23 settembre per l’elezione dei nuovi organismi dell’Anci e per i delegati all’assemblea nazionale dell’associazione. 

La finalità dell’AnciSicilia «è stata, è e sarà sempre quella di realizzare il massimo di credibilità istituzionale delle amministrazioni comunali che versano in una condizione di drammatica criticità che ormai da tempo è stata riconosciuta anche dalle relazioni della Corte dei Conti e delle commissioni parlamentari». Lo ha detto il presidente Leoluca Orlando, nella sua relazione in apertura della XI Assemblea congressuale dell’AnciSicilia.


«L'odierna assemblea era stata fissata all’unanimità dal consiglio regionale anche per consentire in tempo utile l'indicazione di quattro delegati, ad integrazione dei 18 già eletti, per il congresso nazionale di Bari e - ha affermato Orlando - per fare in modo, per ciò che riguarda la scelta degli organi, di garantire il massimo coinvolgimento dei comuni siciliani in atto non adeguatamente rappresentati, anche su base territoriale, per effetto dei rinnovi elettorali degli ultimi anni».
In una nota dell’Anci si legge che «al termine di un ampio dibattito sulla proposta di rinvio formulata dallo stesso presidente, Leoluca Orlando ha ringraziato gli intervenuti che hanno tutti espresso grande apprezzamento per l’azione dell’AnciSicilia degli ultimi due anni». Orlando ha ribadito che «è di competenza del consiglio regionale fissare la nuova data per gli adempimenti, oggetto dell’odierna riunione, entro il 23 di settembre, termine entro il quale occorre designare i delegati al congresso nazionale». «L'assemblea ha approvato all’unanimità, senza alcun voto contrario o astenuto - conclude la nota - la proposta del presidente Orlando che ha ringraziato per il senso di responsabilità e per il contributo all’unità». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa